Home Ambiente Veicoli elettrici: 180 stazioni di ricarica sull’autostrada dalla Norvegia all’Italia

Veicoli elettrici: 180 stazioni di ricarica sull’autostrada dalla Norvegia all’Italia

288
0
SHARE
veicoli elettrici

E.On e Clver installeranno 180 stazioni di ricarica ultra-rapida per veicoli elettrici in sette Paesi dal Mare del Nord al Mediterraneo

veicoli elettriciDa oggi i veicoli elettrici non avranno limitazioni. I viaggi in macchina potranno essere all’insegna della sostenibilità ambientale, grazie alle aziende E.ON, operatore internazionale nel settore energetico e dell’e-mobility, e Clever, provider danese di servizi per la mobilità elettrica.

Veicoli elettrici: le previsioni per il futuro

I veicoli elettrici sono sempre più richiesti non solo da chi ha a cuore la salute dell’ambiente, ma anche da chi è ancora lontano dalle tematiche legate alla mobilità sostenibile. Anche si tratta di un fenomeno ancora agli inizi, E.ON e Clever prevedono un passaggio globale ai veicoli elettrici, tenendo conto sia dei primi impegni presi dall’Unione Europea e da singoli Paesi per la sostituzione delle automobili alimentate a benzina e diesel sia del crescente interesse di produttori e consumatori nei confronti delle auto elettriche.

LEGGI ANCHE: Mercato auto in calo, ma il futuro è l’auto elettrica anti-inquinamento

Nel corso dei prossimi tre anni, le due aziende installeranno 180 stazioni di ricarica ultra-rapide per veicoli elettrici in sette Paesi lungo la tratta autostradale dalla Norvegia all’Italia.

Le prime stazioni di ricarica saranno posizionate in Danimarca e Germania. Le altre nazioni coinvolte saranno Francia, Norvegia, Svezia, Regno Unito e Italia. Ogni stazione sarà attrezzata con un numero di colonnine di ricarica variabile da due a sei.

LEGGI ANCHE: Motore a idrogeno: è conveniente?

In parallelo ci si si attende che i produttori potranno conseguire rilevanti avanzamenti tecnologici e lanciare nuovi modelli di veicoli elettrici, attraenti per i consumatori.

Il progetto ha ricevuto il sostegno del programma della Commissione Europea “Connecting Europe Facilities” (CEF) per €10 milioni ed è stato riconosciuto come progetto flagship, uno dei soli quattro di 349 aspiranti a ottenere tale riconoscimento. Il programma europeo riguarderà 160 delle 180 stazioni, a cui andranno a sommarsi quelle realizzate in Norvegia insieme alla catena di stazioni di servizio YX.

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY