Input your search keywords and press Enter.

Valle d’Itria, CFS sequestra cantiere abusivo

Sequestrato cantiere edilizio in Valle d’Itria. Gli agenti del Corpo Forestale dello Stato – Stazione di Martina Franca sono intervenuti in un territorio ritenuto habitat dei trulli.

Il cantiere era finalizzato alla ristrutturazione interna ed esterna di tre trulli e di abitazioni coi caratteristici tetti a cummersa. I lavori prevedevano anche la demolizione e la ricostruzione di parti dei fabbricati: il tutto senza le necessarie autorizzazioni edilizie e paesaggistiche.

I terreni ricadono in un’area di notevole interesse pubblico. Il decreto Galassino del 1985 ha emanato la Dichiarazione di notevole interesse pubblico della zona comprendete la valle d’Itria sita nei comuni di Martina Franca, Locorotondo, Cisternino e Ostuni.

Indagati l’amministratore unico della società proprietaria dei terrene e due persone, esecutrici materiali dei lavori. I soggetti rischiano da uno ai quattro anni di reclusione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *