Vaccinazioni, stop prime dosi agli under 50 dal 5 luglio

Pierluigi Lopalco
L'assessore regionale alla Salute, Pierluigi Lopalco

400mila dosi in meno in arrivo. Lopalco: “Necessaria una riprogrammazione”. Confermate le seconde dosi

La campagna vaccinale in Puglia segna il passo e sta per fermarsi, almeno in parte. E’ questo il senso delle decisioni prese durante la riunione appena terminata dell’ assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco, con i referenti dei nuclei operativi aziendali.

«Come già reso noto nei giorni scorsi, nel mese di luglio la Puglia riceverà circa 400mila dosi in meno di vaccino Pfizer rispetto al quelle previste e rispetto ai quantitativi del mese di giugno – precisa Lopalco – . Per tale ragione è necessaria una riprogrammazione delle agende e delle prenotazioni. Restano confermate tutte le seconde dosi e anche gli appuntamenti per le prime dosi dei cittadini over 50.
Dovremo invece sospendere in tutte le Asl pugliesi, a partire dal 5 luglio, la somministrazione delle prime dosi per gli under 50»

In tutto saranno riprogrammate 219.450 prenotazioni degli under 50 Le ASL comunicheranno ai diretti interessati telefonicamente o via sms la sospensione dell’appuntamento. «Ovviamente – continua Lopalco – questi appuntamenti saranno riprogrammati non appena avremo comunicazione da parte della struttura commissariale delle successive consegne di vaccino. Ci tengo a dire che la velocità della campagna vaccinale è connessa alla quantità di dosi che ci consegna il Governo di volta in volta»

Ancora oggi la Puglia si attesta al primo posto in Italia per capacità vaccinale. Sono infatti 3.587.159 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi (dato aggiornato alle ore 17.00 dal Report del Governo nazionale, con il 90.1% di dosi somministrate (3.979.166) su quelle consegnate dal Commissario nazionale per l’emergenza.

Oltre alle date cambiano anche gli hub vaccinali

In alcune ASL attenzione alle nuove sedi di vaccinazione. Gli appuntamenti in calendario nella sede di Oria (ASL Brindisi), dal 2 al 4 luglio, sono stati spostati nel Centro vaccinale di Latiano che ha sede nel Pio Istituto Caterina Scazzeri.

A Troia (ASL Foggia), invece, dal 5 luglio sarà operativa come nuovo punto vaccinale la scuola elementare “Salandra”, in via Regina Margherita 64, in sostituzione del palazzetto dello sport che chiuderà i battenti da venerdì sera a causa delle elevate temperature.

Articoli correlati