Uso responsabile dell’acqua

Eddy, la mascotte del Gruppo CAP

“Non sprecare inutilmente un bene prezioso come l’acqua, creare cultura e promuovere comportamenti ecosostenibili”. È quanto si prefigge il Gruppo CAP, Consorzio per l’Acqua Potabile delle province di Milano, Monza e Brianza, Pavia, Varese, Como,che anche quest’anno affianca l’edizione del Campionato del Mondo Sprint di Canoa e Paracanoa 2015, che si tiene all’Idroscalo di Milano dal 19 al 23 agosto prossimo.

Il Campionato rappresenta il principale evento dello sporte della canoa dell’anno, che oltre ad assegnare i titoli mondiali conferisce le qualificazioni Olimpica e, per la prima volta nella storia, anche Paralimpica alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

Nel corso di questo importante appuntamento sportivo acquatico, il Gruppo CAP fornirà 2500 borracce agli atleti che «potranno così rinfrescarsi presso le nostre rastrelliere di distribuzione di acqua potabile, presenti all’interno di tutto il campo dell’Idroscalo – commenta il presidente del Consorzio Alessandro Russo -. La nostra mission di valorizzare la natura pubblica della risorsa idrica e della sua gestione rientra perfettamente all’interno di questi cinque giorni che celebrano l’acqua come elemento imprescindibile per la vittoria».

Il gestore del servizio idrico integrato in “house providing”, tra le più importanti “monoutility” nel panorama nazionale, sostiene anche la realizzazione della mascotte EDDY: un vortice d’acqua “umanizzato” che ha una pagaia come amica e rappresenta l’energia che l’atleta produce nel momento della propulsione in acqua.

Al Mondiale di Canoa e Paracanoa di Milano è previsto l’arrivo di circa 2mila persone tra atleti, allenatori e dirigenti provenienti da 105 nazioni del mondo e sono attesi più di 14mila spettatori nei giorni di gara, con fan e supporter in arrivo da tutta Europa e non solo.

Articoli correlati