Una Puglia da acquolina in bocca!

Gianvito Magistà e Simona Giacobbi

Siamo in Puglia, terra conosciuta per la buona cucina e per il mangiar sano, ma anche terra di cultura e tradizione. E perché non creare un sito internet che unisca gastronomia, tradizione, turismo e cultura tutto rigorosamente made in Puglia? Ci ha pensato Puglia Mon Amour, un website che parla di eccellenze enogastronomiche e turistiche pugliesi, nato dall’esperienza di due giovani giornalisti, Simona Giacobbi, food-blogger piacentina d’origine e pugliese d’adozione e Gianvito Magistà, pugliese doc, entrambi appassionati della buona cucina, di tutto ciò che è food&wine e ovviamente della Puglia.

«Abbiamo vissuto diversi anni in Canada dove abbiamo provato realtà enogastronomiche interessanti ma molto diverse dalla nostra – raccontano Simona e Gianvito. – Una volta rientrati in patria ci siamo resi conto di quanto noi italiani, spesso, diamo per scontate molte cose. Quella pugliese è una cucina genuina, schietta e semplice, improntata sulla qualità delle sue innumerevoli materie prime e sui prodotti della sua terra. Perché non valorizzare la sua autenticità, potenziarla e promuoverla in tutto il mondo? Abbiamo così creato un sito che racchiudesse tutto questo, l’amore per il passato e le tradizione, ma anche per il futuro e la crescita».

Un progetto per tutti i gusti –  «Puglia Mon Amour – continuano i due giornalisti -i rivolge a un pubblico il più vasto possibile, che ama mangiare e bere bene, scoprire sapori e posti nuovi e mettersi in viaggio alla scoperta delle risorse enogastronomiche e turistiche di questa terra meravigliosa». Lo scopo del  sito è quello di dare a tutte le buone forchette la possibilità di scoprire e riscoprire i sapori autentici. C’è anche una versione inglese del sito, permette al pubblico straniero e ai pugliesi sparsi per il mondo di interagire e vivere la Puglia a distanza. «Pensate a una grande tavolata, – dice Simona – un po’ come quella della domenica pugliese intorno alla quale si respirano calore, convivialità e aria di casa. Ecco, nel nostro caso un po’ più allargata».

Una delle sezioni del sito Puglia mon amour è Enciclopedia dei Sapori con tutti i prodotti tipici della regione (foto Simona Giacobbi)

Il feedback –  Nonostante Puglia Mon Amour sia nato da poco più di un mese ha già riscontrato un feedback molto positivo sulle pagine Facebook, Twitter e Instagram. Il sito è stato progettato in chiave moderna per coinvolgere il più possibile gli utenti attraverso iniziative e social network.  Il progetto è poi stato ripreso anche dalle testate nazionali più importanti. «Sono già tanti gli imprenditori che ci contattano ogni giorno per invitarci a conoscere la propria azienda, piccola o grande che sia», spiega Simona. «Dai commenti, dalle email e dai messaggi dei nostri lettori sempre molto attenti, chi orgoglioso, chi nostalgico, chi euforico, ci rendiamo conto di quanto Puglia Mon Amour sia già un sito molto amato da tanti».

Il futuro? – Le iniziative che bollono in pentola (è proprio il caso di dirlo) non si contano. Tra queste numerosi eventi, cooking show, partnership e concorsi. Tra le iniziative in corso,  YouCook, una sezione con cui si vuole coinvolgere il maggior numero di utenti ai quali viene chiesto di mandare le loro ricette con ingredienti pugliesi. Ogni settimana vengono scelte le migliori che vengono poi pubblicate sul sito. Sono presenti altre sezioni, tra cui quella dell’Enciclopedia dei Sapori con tutti i prodotti tipici della regione. E poi quella in costante aggiornamento che racchiude il Pugliometro, uno strumento unico nel suo genere con cui si misura la ‘pugliesità’ di ristoranti e altre realtà presenti sul territorio. Ovviamente ci saranno anche tante sorprese… ma non si può svelare tutto ora. Insomma, restare con l’acquolina in bocca, in questo caso non fa male.

 

Articoli correlati