Input your search keywords and press Enter.

Un umero verde del WWF per la segnalazione dei reati ambientali

Sono già diverse centinaia le telefonate giunte nel primo mese di attività del numero verde 800 08 58 98, un servizio voluto fortemente dall’assessorato al Demanio Marittimo della Regione Puglia. Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell’ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l’umanità possa vivere in armonia con la natura.

Con la stretta collaborazione del Servizio Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, il WWF ha incanalato verso gli Organi di controllo oltre 150 segnalazioni, frutto del lavoro di un team affiatato composto da due coordinatori e quattro operatori qualificati, sotto la supervisione del Consiglio Regionale del WWF Puglia.

Sono numerose le problematiche affrontate dagli operatori del call center, che effettuano un primo filtro delle chiamate pervenute e valutano attentamente se dar seguito alla segnalazione con il successivo coinvolgimento delle Forze dell’Ordine. I dati raccolti sono catalogati in un database appositamente costituito. I reati, siano essi amministravi o penali, sono suddivisi in macrosistemi relativi ad aria, acqua, abusivismo edilizio, rifiuti, caccia e pesca, inquinamento acustico e trattati per priorità. L’esperto legale, inoltre, inquadra la violazione riscontrata associandola alla legge e ai regolamenti vigenti. Infine ogni segnalazione è seguita sino all’effettivo riscontro di conclusione del procedimento da parte degli Organi di Controllo

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *