Un progetto per il terminal bus sull’extramurale Capruzzi di Bari

Razionalizzare i trasporti extraurbani e ridurre l’inquinamento ed il traffico: sono gli obiettivi che potranno essere raggiunti con il terminal unico per gli autobus extraurbani che sarà realizzato nell’area delle Ferrovie dello Stato prospiciente l’extramurale Capruzzi e individuata dal Comune di Bari come sede per lo stazionamento dei bus, grazie all’approvazione degli interventi da parte del Cipe. L’annuncio è stato dato dall’incaricato del sindaco per la Mobilità sostenibile Antonio Decaro, dal presidente della Provincia di Bari Francesco Schittulli, dal rappresentante del ministero delle Infrastrutture Giuseppe Mele e dall’assessore provinciale ai Trasporti Giovanni Leonardi.

Il progetto, presentato dall’amministrazione comunale nell’ambito del Piano Urbano della Mobilità, comprende la realizzazione del terminal per i mezzi extraurbani e la riqualificazione di un edificio con una sala d’aspetto per gli utenti.

Al termine della redazione del progetto definitivo, nell’ambito degli interventi complessivi previsti da Grandi Stazioni e dell’approvazione finale, entro la fine dell’anno saranno avviati i lavori che dureranno circa dieci mesi.

“Comincia a prendere corpo – ha spiegato Decaro – l’idea complessiva di trasporto pubblico di questa amministrazione comunale. Si tratta di un’opera fondamentale presente in molte città europee ed è strategica nell’ambito degli scambi intermodali gomma-ferro”.

Articoli correlati