Input your search keywords and press Enter.

Un posto al sole per Lugo di Romagna

Cinque scuole e i magazzini comunali. Lugo di Romagna, comune di oltre 30mila abitanti in provincia di Ravenna, ha deliberato l’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti dei propri edifici pubblici. E, per ovviare alle spese previste per la loro realizzazione, ha preferito optare per una concessione in comodato di tali superfici ad aziende private, redigendo un apposito bando.

<p>una veduta di Lugo di Romagna</p>

una veduta di Lugo di Romagna

Non è né il primo Comune né l’ultimo ad aver pensato di dar luce alle proprie “stanze&finanze” in tal maniera. Certo è che Lugo, settimo municipio della Romagna in quanto a densità abitativa, al suo ambiente sembra tenerci davvero, mettendo in fila, un passo dopo l’altro, concrete azioni di tutela volte al miglioramento del territorio. Dalla recente premiazione tra i “Comuni Ricicloni”, per il secondo anno consecutivo, con una percentuale di raccolta domiciliare integrale del 63,2% rispetto al 55% dell’anno presente (e mire per il prossimo del 70%), alle politiche per il miglioramento di mobilità e qualità dell’aria: in programma l’incentivazione ai mezzi pubblici ecologici e “a chiamata” e percorsi turistico-ambientali che prevedono l’ampliamento della rete ciclabile esistente, nell’ottica congiunta con i paesi limitrofi di render la Bassa Romagna “terra della bicicletta” (la mira è del 15% degli spostamenti su due ruote entro il 2020, come sancito nella Carta di Bruxelles).

<p>una veduta di Lugo di Romagna</p>

una veduta di Lugo di Romagna

Altre proposte: il progetto di conservazione e risparmio idrico ed energetico; la campagna di sensibilizzazione a favore dell’utilizzo dell’acqua del rubinetto – “l’acqua del Sindaco” ; il tavolo di lavoro sul decreto legislativo 311/2006 per la certificazione energetica degli edifici con cui ha presenziato alla scorsa edizione del Salone EuroPA per le pubblica amministrazione. E ancora: il progetto Verde Insieme, con cui ha stabilito di affidare in gestione allestimento e manutenzione di alcuni spazi di verde pubblico a ditte che ne facciano richiesta per ottenerne in cambio la possibilità di affiggervi gratuitamente propri cartelli pubblicitari.
In questa direzione va anche il progetto per il solare su alcuni tetti del patrimonio comunale. All’interno del quale sono stati conteggiati un totale di circa 1700 metri quadrati di pannelli fotovoltaici per magazzini cittadini e scuole primarie e secondarie (tra cui qualcuna a copertura in eternit di cui è stata garantita la bonifica).
Bando e delibere hanno già ricevuto pubblicazione, la ditta vincitrice è risultata la società riminese Tecnologie Ambientali S.r.l., che ha optato per un comodato oneroso ed, entro quest’anno, installerà a proprie spese le coperture con una potenza massima di 250 KW/h. In cambio, il privato venderà la corrente prodotta beneficiando del conto energia, mentre il Comune riceverà un canone di locazione annuo rivalutabile di 3mila euro, per una durata di 20 anni, allo scadere dei quali potrà decidere se rimuovere i pannelli o continuare ad utilizzarli per il resto della loro vita operativa.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *