“Un mare di legno!”: la sostenibilità costeggia la riviera

Da contenitori per la frutta, le cassette in legno possono diventare vassoi per l’aperitivo. Alcuni stabilimenti balneari eco-friendly hanno aderito al progetto Un mare di legno!. L’iniziativa è stata voluta da Rilegno, consorzio nazionale per la raccolta, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi di legno.

Il progetto pilota è partito a ferragosto negli stabilimenti della riviera romagnola e tirrenica. Rilegno ha inviato una fornitura di cassette di legno, piccole (cm 20×20 o 20×30), versatili e soprattutto ecologiche. Le cassette sono pensate per essere veri e propri jolly: potranno essere utilizzate dagli esercenti come vassoi e contenitori di stuzzichini per l’aperitivo, oppure diventare quello che suggerisce la fantasia dei titolari dei locali coinvolti, tutti ad alta attenzione ambientale.

Insieme alle cassette, negli stabilimenti che aderiscono all’iniziativa, saranno esposte alcune locandine che illustrano il progetto Un mare di legno e informano sugli usi dell’imballaggio di legno e sulle sue corrette destinazioni.

Un mare di legno, con gli hastag #RilegnoAlMare #unMareDiLegno popola anche le pagine social del consorzio e presto invaderà altri spazi on line come Instagram e Pinterest. Info e curiosità sono sulla pagina Facebook del consorzio Rilegno.

Articoli correlati