Un Ecoweekend tra Giornate FAI, Transumanza day, mostre e trekking

Bari, Caserma Picca

E’ l’Ecoweekend del FAI. Due giorni alla (ri)scoperta delle bellezze del nostro territorio con visite a contributo libero in 600 luoghi inaccessibili o poco conosciuti in 300 città d’Italia. Ovviamente, non mancano gli appuntamenti in Puglia. Ma quelli Fai non sono gli unici in questo fine settimana di metà ottobre.

E’ la più grande festa di piazza dedicata al patrimonio culturale italiano, l’evento nazionale di partecipazione attiva e di raccolta pubblica di fondi. Seicento luoghi solitamente inaccessibili o poco noti in 300 città d’Italia tra cui 42 luoghi del Ministero della Difesa, dello Stato Maggiore della Difesa e delle Forze Armate, aperti in occasione del centenario del Milite Ignoto. Oltre 5.000 tra delegati e volontari FAI sono pronti a far innamorare tutti gli italiani dell’Italia.  L’elenco completo dei luoghi aperti e le modalità di partecipazione alle Giornate d’Autunno Fai sono qui:  www.giornatefai.itwww.fondoambiente.it e l’invito è quello di verificare sul sito i luoghi aperti ed eventuali variazioni di programma in caso di condizioni meteo avverse.

Giornate d’Autunno in Puglia

Bari

Tra gli appuntamenti pugliesi, “Quei tempi di Bari nella casa dei soldati” e la ‘visita con ricordi’ alla Caserma Picca (sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30).
L’edificio della Caserma “Domenico Picca”, intitolata all’eroe della Prima Guerra Mondiale caduto sul Carso il 2 novembre 1916, è stato progettato nel 1871 dall’ingegnere Michele Lofoco nel preesistente giardino del Convento di Sant’Antonio, con lo scopo di alloggiare i reggimenti di Cavalleria e Fanteria del Regio Esercito italiano che erano stati assegnati alla città di Bari. La Caserma, sottoposta a vincolo di tutela ed eccezionalmente visitabile in occasione delle Giornate FAI d’Autunno, è un bell’esempio di architettura militare dell’Ottocento.

Altamura

Ad Altamura si punta ai luoghi della comunità greca (Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 19). I siti oggetto della visita proposta durante le Giornate FAI si trovano lungo le vie e i claustri a ridosso della Chiesa di San Nicola, un’area urbana comprendente chiese e luoghi che ben raccontano la presenza di una comunità greca in Altamura tra il XIII e XVII secolo.

Monopoli

Il gruppo FAI di Monopoli propone l’apertura straordinaria del “Convento di San Domenico”, sede dell’attuale Comando Compagnia e Stazione Carabinieri. La Chiesa di San Domenico originaria risale al XIV secolo, mentre il complesso attiguo all’ex Convento alla seconda metà del XVII secolo.  Visite a cura di Apprendisti Ciceroni del Polo liceale “Galilei – Curie” di Monopoli e Liceo Artistico e Musicale “Luigi Russo” di Monopoli (Sabato: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 18:30,  domenica: 10:00 – 13:00 / 15:00 – 19:00).

Stornara

Stornara (FG) Foto Paolo Giuseppe Fedele Namias (C) FAI

Il borgo e i suoi murales è la proposta in provincia di Foggia, a Stornara.  Sabato 16 e domenica 17, dalle ore 10 alle 16 alla scoperta del cammino di riqualificazione di grande originalità, che invece di grandi e costosi interventi edilizi ha preso la strada di un festival internazionale di street art, Stramurales. Stornara si trova, tra l’altro, su un tratto del percorso della via Francigena e sono numerosi i pellegrini che sostano davanti ai murales.

Bisceglie

Luoghi e architetture medievali nel borgo antico di Bisceglie. Sabato 16 e domenica 17 ottobre (dalle ore 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 17.30) appuntamento nelle case – torri del borgo antico di Bisceglie, nel nucleo urbano medioevale, sul terrazzamento prospicente il porto. L’itinerario proposto dal FAI partirà dal Castello e giungerà in due percorsi dinanzi al porto, sulla muraglia aragonese.

Lecce

A Lecce FAI…un salto in Cavalleria.  Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, alle ore 11, 12, 15, 16 nella Scuola di Cavalleria, che si trova all’interno della caserma intitolata al Ten. Col. Salvatore Zappalà, precedentemente intitolata al Col. Felice Trizio. Unica in Italia, è l’istituto preposto alla formazione di tutto il personale dell’Arma di Cavalleria delle Forze Armate.

Tricase

Tricase, museo si storia patria
Tricase, museo di storia patria

A Tricase l’appuntamento è al Museo di Storia Patria (Visite sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 16 alle 19.30).
L’apertura in occasione delle Giornate FAI d’Autunno prevede, oltre alla visita attraverso il percorso consueto, anche la visione della mostra – appositamente allestita per il FAI – sul 200° anniversario della morte di Napoleone, avvenuta a Sant’Elena nel 1821.

Taranto

A Taranto, si visita Palazzo Fornari (sabato 16 e domenica 17 ottobre, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30). Durante le Giornate FAI d’Autunno si potranno visitare i due livelli di ambienti ipogei scendendo a circa 14 metri al di sotto della quota stradale e il primo piano del palazzo con i soffitti dipinti e le porte originali settecentesche.

Torrente Picone

Oltre alle visite “d’autunno”, previste nel fine settimana anche passeggiate e altre iniziative. Come il trekking suburbano lungo il Torrente Picone a Bari. Appuntamento  sabato 16 per una passeggiata in compagnia di Pietro Chiatante, guida della Cooperativa Serapia, e di Rocco Carella, appassionato dottore forestale, per riscoprire la natura del tratto iniziale del Torrente Picone tra Santa Rita e Loseto, alla periferia di Bari.

Tra condomini e strade, al limite dell’edificato di Ceglie del Campo, per riconoscere lembi di inaspettata naturalità tra le lame Baronale e La Badessa che, a valle, in direzione di Bari, si uniscono per formare il Torrente Picone.

Una iniziativa per apprendere il valore naturalistico, ambientale, idrogeologico e culturale del Torrente Picone e per acquisire consapevolezza sull’importanza delle lame, autentici fiumi fossili, per la conservazione della biodiversità in città. Si trova infatti, piante selvatiche tra cui graziose fioriture autunnali, e gli animali selvatici che frequentano la lama. Info 3665999514

Taranto Sotterranea

Un viaggio urbano in bici nella storia antica di Taranto. Il tour – su due ruote – si snoda lungo tutta la città, a partire dalle antiche mura della gloriosa Taras conservate presso il parco archeologico delle Mura Greche, per fare tappa ai resti dell’acquedotto di Corso Italia, testimonianza della città romana. Si proseguirà visitando la vasta area di necropoli greca di Via Marche, per finire ai monumentali resti del tempio dorico. Un’occasione imperdibile per sensibilizzare i visitatori sul passato della città e la sua molteplice identità culturale, con lo sguardo tutto rivolto a un futuro ecosostenibile. Al termine del tour sarà offerto ai ciclo esploratori un aperitivo.
Costo del biglietto 8 euro comprensivo di aperitivo. Appuntamento sabato alle 17 in via Marche 50, info  3791182464

Le bacche rosse della Murgia

Nell’ambito delle diverse iniziative che l’associazione Murgia Enjoy ha proposto per far conoscere i “frutti” commestibili della Murgia e ai quali hanno presenziato conclamati esperti, l’associazione culturale ripropone un evento per insegnare a riconoscere ed apprezzare le bacche rosse della Murgia, vere alleate della salute.

Le bacche rosse tardo estive/autunnali spontanee comunemente presenti sulle colline della Murgia, oltre al piacere della vista per il loro colore che spicca sul verde, possono soddisfare anche il palato od essere utilizzate per creare dei preparati per affrontare in salute i rigori dell’inverno.

Il percorso dell’attività escursionistico-culturale, come sempre, sarà adeguato alle capacità dei partecipanti lasciando la possibilità a tutti di prendere parte all’evento. Il raduno è previsto alle 9 di domenica sul piazzale del Convento di Cassano  Info murgiaenjoy.it

Transumanza day

Il 16 e 17 ottobre Legambiente Puglia lancia anche “Transumanza day”: tanti eventi per animare i territori con la storia, le tradizioni, i cammini, le infrastrutture verdi, le bellezze culturali e le produzioni agroalimentari di queste aree interne e del Sud Italia.

Sabato ad Acquaviva delle Fonti in piazza Vittorio Emanuele alle 18 convegno su Le strategie di valorizzazione delle aree interne pugliesi e meridionali: dalla valorizzazione dei tratturi all’enogastronomia”. Il giorno dopo, alle 18, presentazione di “Amati!, volersi bene attraverso il cibo”, di Silvio Spinelli, medico chirurgo esperto di terapia nutrizionale, per approcciarsi alla conoscenza degli effetti curativi dei cibi

Domenica, invece, a Serracapriola (Fg) “Incontro in piazza, visita guidata nel centro storico, passeggiata su Regio Tratturo”. A Celle San Vito (FG),  gli ospiti potranno rivivere la quotidianità di un tempo e scoprire i suoni e il fascino della lingua francoprovenzale. A Ruvo di Puglia, alle 9 nell’Agriturismo Poggio Ferrata ci si immerge nel Bosco Scoparella.  300 ettari dominati dalla presenza delle querce roverelle (alcune secolari), ma non solo. Info legambientepuglia.it

Green Murgia

Non mancano nel fine settimana gli appuntamenti con il trekking. Domenica è protagonista il cuore verde della foresta Mercadante, con raduno a Cassano Murge. Considerata da sempre una sorta di cuore verde della Murgia, la Foresta Mercadante conserva ancora il fascino primordiale della nostra terra e i molti sentieri e le sue zone più a nord  – ovest riservano ancora molte sorprese a chi ci si avventura. Alberi secolari, luoghi di culto e antichi jazzi sono solo alcuni dei punti di interesse che questa zona custodisce. Un trekking semplice e piacevole adatto a tutti, in una zona di altura che non supera i 420 metri sul livello del mare, attraverso un dislivello non impegnativo. Info 3471152492.

La fontana racconta

La mostra “La fontana racconta”

Sabato 16 ottobre alle 12 al  Museo Civico di Bari si inaugura la mostra “La fontana racconta”.  Un’esposizione che si presenta con nuovi contenuti, nuove foto, nuovi oggetti d’uso domestico e della tradizione popolare, nuove teche e pannelli. Un’iniziativa completamente rivisitata sotto il profilo documentario e ripensata nel segno della sostenibilità, a cominciare dai materiali utilizzati per l’allestimento perfettamente riciclabili. Alla cerimonia intervengono Paola Romano, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Bari e Domenico Laforgia, Presidente di Acquedotto Pugliese,

Puliamo il Mondo

Puliamo Il Mondo Legambiente continua e questa volta vede un grande lavoro di #squadra per la pulizia e tutela della Riserva Naturale dello Stato Oasi WWF Le Cesine di Vernole.
Domenica 17 ottobre alle ore 9.30 decine di volontari di Legambiente Puglia, WWF Salento e CAS – Coordinamento Ambientale Salento, con il sostegno del Comune Di Vernole si adopereranno per la pulizia di un tratto di spiaggia della riserva.

Urban Nature WWF

Nell’ambito di Urban Nature il WWF Foggia organizzerà a partire dalle 10.30 di domenica 17 ottobre, con raduno nel “Parco Volontari per la Pace” di Foggia, una passeggiata in bicicletta lungo la pista ciclabile di Foggia attraversando corso Roma fino ad arrivare alla Villa Comunale, il polmone verde del centro cittadino, al suo interno si vivrà la biodiversità esplorando il “boschetto” della villa.
La giornata sarà condotta anche da ospiti speciali come Fulvio Guerra, impegnato per la sua attività di sensibilizzazione sui temi della vivibilità e della mobilità attiva, promuovendo il modello della “città30”, e si dialogherà con gli esperti botanici e gli autori del libro “Guida al Verde Urbano di Foggia”.
In tale occasione il WWF Foggia vuole rilanciare l’appello rivolto alle istituzioni comunali e provinciali per l’istituzione “consulta del verde pubblico”, un comitato che funga da garante e da ispirazione per una corretta gestione del patrimonio naturale urbano, oggi purtroppo sempre più sacrificato in onore di fantomatiche progettazioni di piazze “di cemento” o lavori svolti più in emergenza più che di virtuosa gestione.

Articoli correlati