Un Ecoweekend alla (ri)scoperta dell’archeologia

Nella settimana del G7 in Puglia e dell’esordio dell’Italia agli Europei di calcio, è un Ecoweekend animato dall’archeologia. L’ultimo weekend di primavera propone una serie di appuntamenti ‘green’, tra visite guidate, bici e boschi. Ecco la tradizionale selezione di iniziative previste in regione.

Per segnalare iniziative per i prossimi Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com

Giornate Europee dell’Archeologia

Il passato torna alla ribalta: fari puntati sui tesori archeologici della Puglia. Da venerdì 14 a domenica 16 giugno 2024 si celebrano le Giornate Europee dell’Archeologia, un’occasione per addentrarsi nella storia millenaria di Castelli, Musei e Parchi pugliesi.
Variegato e per un pubblico eterogeneo si presenta il cartellone degli eventi in programma nei luoghi della cultura afferenti alla Direzione regionale Musei nazionali Puglia.

Presso il Castello Svevo di Bari i visitatori potranno ammirare il nuovo percorso espositivo. La visita della nuova esposizione in Sala Angioina, incentrata sull’”Archeologia del Castello”, congiunta con le recenti installazioni immersive e multimediali, condurrà il visitatore alla conoscenza delle fasi più antiche del Castello. Appuntamento venerdì e sabato sia alle 10.30 che alle 16.00. Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

L’Antiquarium e parco archeologico di Canne della Battaglia apre i depositi: ideati e progettati non solo come luoghi deputati alla conservazione del patrimonio archeologico, sconosciuti ai non addetti ai lavori, ma anche come spazi dedicati alla conoscenza e alla condivisione, i depositi saranno aperti al pubblico nell’ottica di una fruizione partecipata. Una volta entrati nei sotterranei, (ai quali sarà permesso accedere sabato e domenica dalle 16.00 alle 18.00) i visitatori si troveranno di fronte a luoghi di sperimentazione in cui si costruiscono contenuti e si elaborano dati.

Inoltre, sempre sabato e domenica, presso il medesimo sito saranno organizzati due appuntamenti di visita guidata (ore 11.00 e ore 16.00) all’esposizione nell’Antiquarium.
Ingresso al costo ordinario ed eventi inclusi nel prezzo.

Al Museo Archeologico Nazionale di Canosa di Puglia, dal 14 giugno sarà visitabile la mostra Immagini della Daunia, esempi di partecipazione di cui è protagonista la stele daunia acquistata nel 2017 in un’asta a Londra dalla Fondazione Apulia Felix Onlus. Dopo essere stata esposta in una serie di musei della Puglia grazie all’interesse della Fondazione Archeologica Canosina e della Direzione regionale Musei nazionali Puglia, la stele sarà esposta presso il Museo di Canosa per tutta l’estate. Per l’occasione sarà esposto per la prima volta al pubblico anche un frammento di stele con tracce di policromia donato al Museo nel 2012.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

Presso il Museo archeologico nazionale di Altamura spazio al penultimo appuntamento di “Storie nella storia. Aperitivo letterario al Museo”, il progetto pensato per dare vita a momenti di condivisione, confronto e discussione su tematiche strettamente collegate al territorio murgiano e alle persone che lo hanno abitato, adibendo a spazio letterario un ambiente diverso da quello canonico. A fare da sfondo, i reperti risalenti al Paleolitico provenienti dai contesti meridionali più significativi. L’iniziativa è in collaborazione con Feltrinelli Point di Altamura.

In occasione delle GEA, venerdì 14 giugno a partire dalle ore 16.30 sarà presentato il libro “A pala e piccone” di Vincenzo A. Scalfari. A margine dell’incontro è prevista una degustazione di vini.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

Il Museo archeologico nazionale e Castello di Gioia del Colle ha in serbo sia attività per bambini che per adulti. Ai più piccoli sono dedicati la “Caccia all’oggetto”, durante la quale i bambini saranno invitati a cercare i reperti su cui sono raffigurati gli eroi del mito e il laboratorio didattico “Colora eroi e miti. L’evento “Dei, eroi del mito e persone comuni” darà, invece, la possibilità a un pubblico adulto di prendere parte a una visita guidata dedicata ai reperti decorati con figure di dei ed eroi mitici, soffermandosi anche sugli oggetti della vita quotidiana. Gli eventi sono in programma per venerdì, sabato e domenica in varie fasce orarie come da programma consultabile sul sito web della Direzione. Per le attività destinate a un pubblico adulto, ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo; per le attività rivolte ai bambini: a questi ultimi è garantito l’ingresso gratuito nel Museo; il costo del laboratorio è, invece, pari a 8,00 Euro.

Presso il Parco Archeologico di Monte Sannace, venerdì 15 giugno a partire dalle 10.00 sarà organizzato, per un pubblico di bambini, un laboratorio di co-progettazione e co-costruzione di pannelli funzionali alla prossima realizzazione, all’interno del sito, del parco giochi inclusivo per tutte le tipologie di disabilità. A partire dalle 11.00 spazio, invece, alla presentazione del romanzo “A pala e piccone” di Vincenzo Scalfari.
Domenica 16 giugno a partire dalle 10.00, la prof.ssa Donatella Nuzzo dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari terrà una visita guidata allo scavo in corso sull’acropoli di Monte Sannace, da cui stanno emergendo importanti attestazioni di epoca tardo antica.

Ingresso al costo ordinario ed eventi inclusi nel prezzo

La Direzione regionale Musei nazionali Puglia e la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Barletta-Andria-Trani e Foggia, in collaborazione con l’Università di Foggia, l’Università di Bari e l’Università McGill di Montréal (Canada) e l’associazione Archeosipontum, organizzano, inoltre, visite guidate al Parco Archeologico di Siponto e agli scavi archeologici attualmente in corso. Durante le tre giornate dedicate all’archeologia, oltre al racconto delle scoperte più recenti che aprono nuove interpretazioni sulle testimonianze medievali della città di Siponto, sarà previsto un momento dedicato ai bambini per raccontare attraverso un filmato e attività didattiche una delle professioni più affascinanti di sempre.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

Il Museo Archeologico nazionale “Matteo Sansone ”di Mattinata organizza “Archeologia a piccoli passi”, l’iniziativa nata in collaborazione con l’Associazione Italiana Biblioteche – sezione Puglia – e il programma nazionale Nati per leggere, pensata per far conoscere ai bambini di età compresa tra 4 e 7 anni, il mondo dell’archeologia e degli oggetti normalmente esposti in un museo, attraverso letture ad alta voce. Appuntamento venerdì 14 giugno alle ore 17.00 quando il gruppo di volontari NpL Puglia di Mattinata, Monte Sant’Angelo e Manfredonia incontrerà bambini e famiglie per un momento condiviso di lettura dedicato all’archeologia.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

Si bissa con le letture ad alta voce a cura del medesimo gruppo di volontari sabato 15 giugno a partire dalle 17.00, questa volta, però, presso il Museo Nazionale Archeologico e Castello di Manfredonia.

Ingresso al costo ordinario ed evento incluso nel prezzo.

Maggiori informazioni e dettagli sulle iniziative sul sito web della Direzione.

 Escursione sui campi delle cipolle e dei ceci

Con diverse iniziative l’associazione culturale Murgia Enjoy ha voluto far conoscere alcuni buoni frutti che il nostro territorio permette di coltivare e raccogliere. Attività che hanno permesso ai partecipanti di apprezzare anche l’impegno di chi, con duro ed incessante lavoro, coltiva la terra e propone prodotti unici che rappresentano un motivo di grande orgoglio per i pugliesi.

Per sabato 15 giugno ad Acquaviva delle Fonti i partecipanti all’iniziativa potranno conoscere la “Vera Cipolla Rossa” di Acquaviva, un ortaggio ricco di vitamine e antiossidanti, utile per le proprietà antibiotiche e diuretiche oltre che un alleato delle ossa e del sistema cardiovascolare e le tante proprietà nutrizionali dei ceci. Ulteriori informazioni su www.murgiaenjoy.itwww.murgiaenjoy.it

I pittori della natura

Sabato 15 giugno Essere Terra propone a Quasano (Toritto) l’appuntamento “Pittori della natura”, una passeggiata esperienziale di 5 km ad anello in compagnia di albi illustrati, parole, e poesie. Durante il percorso si realizzeranno degli acquerelli estratti da frutti, fiori, semi e foglie della Murgia. Inoltre chi lo desidera, può portare uno spuntino per condividere un momento conviviale al tramonto. Info 3204481666.

Cicloturistica del Gargano

La libertà su due ruote. E’ questo il claim che accompagna la prima Cicloturistica del Gargano, promossa dall’Asd Capitanata Bike: l’appuntamento è per domenica 16 giugno tra Borgo Celano e San Marco in Lamis.

Organizzato con il patrocinio del Comune di San Marco in Lamis e dell’Ente Parco del Gargano, in collaborazione con il Museo Paleontologico dei Dinosauri e con Gargano Exploration, l’evento è parte di un calendario interregionale MtbSE, che coinvolge 4 Regioni (Campania, Puglia, Molise e Umbria). È aperto a mountain-bike ed E-bike e a chiunque abbia discreta dimestichezza con lo sterrato e single track.

Inoltre, nella giornata di sabato 15 giugno – dalle 17 alle 19 – sarà allestito un Baby Bike Camp rivolto a bambini dai 3 anni in su: i piccoli potranno divertirsi imparando basi e fondamentali della guida in bici nello scenario del Museo Paleontologico dei Dinosauri, da cui il 16 prenderà il via la Cicloturistica. I bambini saranno seguiti dal Maestro Fci Gorgoglione Gianfranco e dal team Centra Bike, in collaborazione con gli Sgravity Gang di San Giovanni Rotondo. Per iscrizioni e/o informazioni: iscrizionicapitanatabike@gmail.com

Merenda nell’Oliveta

Domenica 16 giugno torna l’appuntamento con la Merenda nell’Oliveta promossa dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio e organizzata dal Comune di Castellana Grotte in collaborazione con l’Associazione Smile E.T.S.! Quest’anno il tema è il “mental wellness”, il benessere psicofisico che possiamo raggiungere trascorrendo del tempo immersi nel meraviglioso paesaggio olivicolo. In linea con questo obiettivo, abbiamo organizzato laboratori e attività che permetteranno di entrare in connessione con il proprio sé e sperimentare quanto la Natura sia tramite e protagonista di percezioni ed emozioni benefiche e trasformative. Al termine delle esperienze, degustazione di prodotti tipici locali, allietati da alcuni giovani musicisti del Conservatorio di musica “Nino Rota” di Monopoli. Info 3456434947.

“Pietre Parlanti”

A Castelluccio Valmaggiore, in provincia di Foggia, il 16 giugno è in programma l’escursione “Pietre Parlanti”, che rientra nel progetto In Valle a cura della coop. Altereco e della Open Planet. Il percorso si dispiegherà tra fontane, boschi e torrenti nella natura del Bosco di Monte Sidone, un luogo bucolico e misterioso, dove poter fare trekking fino al Ponte del Freddo, nella Pineta Pretera. Ed è da qui che si diramano le fonti d’acqua del Monte Cornacchia fino a raggiungere le innumerevoli fontane del paese. Al termine dell’escursione ci sarà un ristoro offerto dagli organizzatori. Ritrovo a Castelluccio Valmaggiore presso la Pineta Petrera, situata a circa 400 metri dal centro del paese e lungo la strada provinciale 125 che collega Castelluccio Valmaggiore a Faeto, Info 3200659421.

Spiaggia dell’orsetta

Un’escursione alla scoperta di Torre dell’Orso e Sant’Andrea lungo il sentiero dei Faraglioni. Appuntamento sabato 15 giugno l’escursione partirà da Torre dell’Orso, dove le Falesie nascondono alcune cavità create dall’uomo in passato. L’itinerario si snoda lungo la costa adriatica tra boschi di conifere e sentieri rocciosi, mentre il mare e i faraglioni racconteranno l’evoluzione di questo paesaggio. Giungeremo a Sant’Andrea per scoprire i pesci fossili incastonati nell’arenaria e i profumi delle piante aromatiche. Info www.18meridianoescursioni.itwww.18meridianoescursioni.it

Ciclovia dell’Aqp

L’associazione Neda propone una passeggiata di media difficoltà di 17 km sulla ciclovia dell’Acquedotto Pugliese e i suoi ponti. Domenica 16 giugno si va lungo un suggestivo percorso cicloturistico che segue l’antico acquedotto, attraversando paesaggi mozzafiato della Puglia, ideale per gli amanti della natura: un’ottima occasione per scoprire il territorio e le sue bellezze. Info 3207015875

Archeotrekking

Sabato 15 giugno appuntamento con “Puglia ArcheoTrekking – Tra Querce ed Eremi”. Un percorso volto a ri-scoprire luoghi nascosti, che raccontano di radici, di riti antichi, di un passato che è stato e che non può essere dimenticato, luoghi di straordinario impatto emotivo per i partecipanti, guidati sapientemente da PugliArte in un viaggio a ritroso nel tempo. Info 3403394708.

Parco Mar Piccolo al tramonto

Domenica 16 giugno l’associazione culturale Tarantoindiretta e lo staff del WWF Taranto organizzano un’escursione pomeridiana tra le bellezze naturalistiche del Mar Piccolo. Sarà l’occasione per apprezzare gli scenari che si aprono lungo i profili costieri interni del secondo seno del Mar Piccolo. Un percorso ricco di storia, oltre che di bellezze paesaggistiche. L’incontro avverrà presso il parcheggio esterno alla masseria San Pietro sul Mar Piccolo (Relais Histò) dove si ammirerà la macchia mediterranea del fosso di San Pietro. Da lì, entrando dal secondo cancello che costeggia il relais Histò, inizierà il percorso fra muretti a secco e macchia mediterranea. A circa metà percorso si intercettano i binari della ferrovia della Circummarpiccolo e proseguendo verso la Big Bench n. 194, da dove – dopo averne raccontato la storia, in particolare di quella installata a Taranto – si raggiungerà il Convento dei Battendieri. La tappa finale sarà il Belvedere dove si assisterà allo spettacolare tramonto tarantino. Un evento unico e suggestivo che sicuramente allieterà i partecipanti. Info 340.5538931.

Alla scoperta del bosco della pietra

Un trekking fresco e ombroso nel Bosco delle Pianelle, incantevole oasi naturale dalla straordinaria bellezza paesaggistica, che custodisce un’importante storia di avventure e misteri. Domenica 16 giugno si attraversano i sentieri di boschi che furono rifugio per i famosi briganti delle leggende di queste terre con le loro gesta audaci e solcheremo le pianelle, resistenti lastre di pietra calcarea piatte utilizzate tradizionalmente per la pavimentazione di trulli e masserie. Un’escursione nella quiete della foresta, alla scoperta di quello che è il legame profondo tra il territorio pugliese e le sue risorse naturali, utilizzate da secoli per costruire e definire l’architettura locale e mantenerne l’autenticità e il valore storico. Un percorso che donerà l’opportunità di esplorare la bellezza selvaggia di questo luogo incantato, lasciandosi affascinare dalla sua natura incontaminata e dalla ricchezza della sua biodiversità. Info 3471152492.

Articoli correlati