Input your search keywords and press Enter.

Un connubio tra ambiente e musica

Ha interessato il “meridionale” la due giorni di Pete Best, batterista dei Beatles dal 12 agosto 1960 al 16 agosto 1962, nata e resa possibile dalla collaborazione tra Rock!2, mostra partenopea che racconta oltre mezzo secolo di musica e Geatecno, azienda leader nel Sud Italia nella consulenza, progettazione, realizzazione e manutenzione di impianti solari fotovoltaici, termici, eolici e a biomassa.

Da Napoli a Bari Pete Best, ha incontrato i fan in occasione delle celebrazioni per i cinquant’anni del primo singolo pubblicato dalla band di Liverpool: “Love me do”. Alla base di questo premio il riconoscimento del “ruolo fondamentale svolto da Pete Best, primo batterista dei Beatles, muovendo i primi passi verso il successo della Band nel periodo più difficile, il tempo della “Difficoltà Iniziale”, fino a giungere al tempo dell’affermazione di un mito. Per la riconosciuta e indiscussa unicità del suo talento musicale”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *