Input your search keywords and press Enter.

Un cavo elettrico surriscaldato incendia conifere

Il Corpo forestale dello Stato indaga sulle cause di un incendio in località “Masseria Debernardis” in agro di Altamura (BA), per verificare eventuali responsabilità colpose a carico del  distributore di energia elettrica nella zona di Bari. Nei giorni scorsi il personale del Comando Stazione Forestale di Altamura e del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Corpo Forestale dello Stato di Altamura, è intervenuto sul bosco di giovani piante di pino d’Aleppo e cipresso, dove il fuoco ha incendiato quasi 6 ettari di conifere e altri 9 ettari di una superficie di seminativi e incolti.

Le indagini dei forestali avrebbero individuato l’origine del rogo in un contatto elettrico tra un cavo ENEL e la cima di alcune piante, che avrebbe generato una forte scarica elettrica che avrebbe surriscaldato il cavo elettrico che poi si è rotto e la successiva combustione delle chiome. Le cime degli alberi bruciando, cadute al suolo, avrebbero di conseguenza innescato il rogo che si è propagato velocemente per le alte temperature e la presenza di vento moderato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *