Input your search keywords and press Enter.

Un brindisi in onore di Dalì

Tutto in un click. Questo weekend è legato all’inaugurazione di alcune importanti mostre, alla degustazione dei vini e alle immancabili grandi passioni. Da segnalare: venerdì ad Otranto l’evento al Castello Aragonese, affascinante location per la mostra Il genio di Salvador Dalì a cura di Alice Devecchi. La kermesse che apre la terza stagione artistica del Castello di Otranto, propone ai visitatori in esclusiva la presentazione di sei sculture originali in bronzo – tra le quali Elefante cosmico di grandi dimensioni – e una selezione di cinquantaquattro litografie originali che spaziano nel mondo del surreale per illustrare temi e testi letterari (fino al 25 settembre; info www.daliotranto.it).

Il castello di Otranto ospita fino al 25 settembre la mostra "Il genio di Salvador Dalì"

La luce invece è protagonista sabato 28 maggio della vernice di Massimo Campi che espone all’ Art Gallery La saletta dell’Arte di Taranto la personale Il respiro della luce. L’artista, come un pittore impressionista, ha caratterizzando le proprie opere attraverso l’applicazione raffinata di una luce ardente con cui ama ritrarre soprattutto gli “asettici” panorami urbani della periferia romana, restituendo ad essi la propria intima identità spirituale. L’effetto di straordinaria aura “metafisica” è data dall’impiego di tonalità cromatiche essenziali e molto tenui che rappresentato con un’intelligenza sensibilmente moderna gli ampi spazi edificati come possono essere centri commerciali, i parcheggi, le rampe, i raccordi autostradali, gli anonimi palazzoni, luoghi ai quali nessuno presterebbe particolare attenzione se non per necessaria abitudine (info www.lasalettadellarte.it). Mentre va ricordato che è in corso a Castel del Monte (fino al 28 agosto),  Giorgio De Chirico a Castel del Monte. Il labirinto dell’anima. Si tratta di un’operazione fortemente voluta dalla Fondazione Giorgio e Isa De Chirico, dai risvolti considerevolmente sperimentali: allestire un’esposizione di pittura metafisica in uno dei siti più metafisici che siano mai stati realizzati. Selezionati diciasette dipinti e tre sculture. Particolare attenzione alla scelta ardita e coinvolgente dell’inserimento di una delle sculture presenti nella mostra nel cortile interno (info www.casteldelmonte.beniculturali.it).

Torna domenica 29 maggio "Cantine aperte" organizzato dal Movimento Turismo del Vino

Cambio di tema, ma questa volta sapientemente unisce l’aspetto concertistico della stagione a Foggia di “Assaggi di Musica Assaggi d’Orchestra, rassegna ideata e curata dal Maestro Luciano Fiore e dall’Associazione Musicale “Umberto Giordano”, integrata da momenti di approfondimento sui beni culturali pugliesi, guida all’ascolto e degustazioni di prodotti tipici locali. Patrocinato da Comune, Provincia, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura , Consorzio per l’Università di Capitanata e Confindustria Foggia – Giovani Imprenditori (fino al 24 giugno; info www.corodaunogiordano.it). Infine domenica Il Movimento Turismo del Vino torna con la XIII edizione di Cantine Aperte, la manifestazione che ogni anno coinvolge le cantine pugliesi con iniziative culturali volte alla conoscenza dei processi legati alla produzione del vino. E quindi dalla prima mattina fino a tarda sera sarà possibile partecipare a visite guidate, degustazioni, mostre ed eventi legati al vino e alla cultura. Un’importante occasione per conoscere e visitare le aziende del nostro territorio e in questo particolare momento intesa come segno di apertura del settore vinicolo per mostrare la qualità e la serietà dei produttori pugliesi (info www.mtvpuglia.it).

(Fonte: Portale ufficiale del turismo della Regione Puglia –  www.viaggiareinpuglia.it).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *