Input your search keywords and press Enter.

Un accordo per rilanciare l’edilizia

Le imprese edili che in questo momento sono in difficoltà potranno realizzare progetti di sviluppo grazie ad un accordo tra Ance Bari e Bat e Fidindustria Puglia.

L’intesa ha l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito bancario da parte delle imprese edili, pesantemente colpite dalla crisi del settore, dalla mancanza di liquidità e dalle restrizioni nel credito da parte del sistema bancario. Il 40% delle aziende del settore della provincia di Bari e Bat, infatti, denuncia difficoltà di accesso al credito. I fallimenti nel primo trimestre di quest’anno sono cresciuti del 32,1% rispetto allo stesso periodo del 2011. Di contro, si stima che le imprese del territorio vantino circa 44 milioni di crediti verso gli enti pubblici per opere già realizzate.

Per questo l’associazione dei costruttori edili mette a disposizione del consorzio fidi 1milione di euro di risorse proprie che si traduce, per l’effetto moltiplicatore del fondo di garanzia, in finanziamenti per circa 15 milioni di euro ottenibili dalle banche convenzionate, per sostenere le imprese edili associate ad Ance Bari e BAT.

L’iniziativa rientra in un progetto che vede l’Ance Bari e BAT collaborare con Fidindustria Puglia per supportare le imprese edili in questo momento di crisi. Di recente, infatti, è stato attivato uno sportello in Fidindustria Puglia per fornire agli imprenditori assistenza a livello finanziario e psicologico mentre la Cassa edile di Bari ha siglato con Fidindustria Puglia una convenzione per sostenere le aziende di costruzioni in difficoltà nel versamento dei contributi previdenziali.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *