Tutela e uso della costa

Un tratto di costa del Salento

Approvato dalla V Commissione della Regione Puglia il Disegno di legge sulle modifiche alla disciplina in materia di tutela e uso della costa. Il Ddl approvato dall’Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti, «costituisce un punto di svolta importante per la gestione del patrimonio demaniale marittimo regionale». Così l’assessore al Demanio Leo di Gioia.

«Con il nuovo testo – spiega Di Gioia – semplifichiamo procedure e provvediamo ad aggiornare la L.R. n. 17/2006, adeguandoci agli orientamenti più moderni in materia di concorrenza e tutela della costa».

Di fatto sono state istituite due direttrici operative: la semplificazione delle metodologie di commissariamento per i comuni che non hanno provveduto alla redazione del Piano comunale delle coste (Pcc) e la consacrazione dell’efficacia del Piano regionale con la utilizzabilità ai fini della attribuzione e modifica delle concessioni della programmazione regionale.

 «Abbiamo riservato all’aula – ha concluso l’assessore – la riscrittura dell’art. 10 in tema di revoca, decadenza e sospensione della concessione, al fine di renderlo più equilibrato e meno vessatorio nei confronti dei concessionari». 

Articoli correlati