Turismo responsabile, beni comuni e trekking “rupestri” nel primo Ecoweekend di ottobre

Passeggiata filosofica a Orsara

È l’Ecoweekend per eccellenza, con “Puliamo il mondo”. Ma oltre alla lodevole iniziativa di Legambiente, sono numerosi gli appuntamenti, come da tradizione, che permettono di godersi il fine settimana a stretto contatto con la natura. Trekking “rupestri”, sagre, beni comuni e turismo responsabile: per il primo weekend di ottobre l’offerta è ricca e variegata.

“Puliamo il mondo”. Nel weekend torna la storica campagna di Legambiente per la sensibilizzazione attiva della corretta gestione dei rifiuti e della promozione dell’economia circolare. L’appuntamento dei tantissimi volontari sarà nelle piazze, nei parchi e in tutti quei luoghi che subiscono l’incuria, l’abbandono o il degrado da parte di cittadini e Istituzioni, affinché siano restituiti alla comunità sotto una luce nuova, puliti, ristabiliti nel decoro e nella fruibilità.

Leggi qui: Riparte “Puliamo il Mondo 2022”

Turismo responsabile

Un viaggio in prima persona nel tempo presente della città di Taranto e del Parco Regionale “Terra delle Gravine”, la riserva naturale diffusa più estesa di Puglia, che con i suoi 28 mila ettari di territorio compresi tra l’altopiano della Murgia tarantina e il Mare Jonio ha inciso sulle modalità esistentive e sullo spazio comune di generazioni di viandanti e residenti. Tuto questo è e IT.A.CÀ, il festival del turismo responsabile , giunto alla sua quarta edizione.

Il programma prende il via sabato 1 ottobre. Alle 10 Memorie in cammino (Chiesa San Vito, via San Vito – Taranto), un’ora dopo Casematte e Casemattari: abitare la restanza (Piazza Fontana- Taranto TA). Alle 11.30 appuntamento con Triglie, Abitando il villaggio rupestre (Chiesa di San Michele, Gravina di Triglie – Statte TA). Nel pomeriggio, alle 18 Trekking al tramonto (Masseria Amastuola, Crispiano TA) e alle 19 Festival internazionale di poesia civile e contemporanea del Mediterraneo (Chiesa Sant’Andrea degli Armeni – Taranto TA).
Domenica 2 ottobre alle 9.30 Trekking di Pantaleo (Piazza Garibaldi, Info Point turistico – Massafra TA), alle 12 Natura, storia e comunità di Monte Sant’Elia (Oasi WWF Monte Sant’Elia TA) e alle 18 Nulla si distrugge. Abitare pienamente la bellezza (Convento di San Pasquale Baylon – Taranto TA). Info www.festivalitaca.net

Trekking dei Sammicaleri

Trekking dei Sammicaleri

Il trekking dei Sammicaleri sull’antico percorso Monte Sant’Angelo – Vieste. L’itinerario di domenica 2 ottobre è quello che i pellegrini di Vieste, in occasione del giorno di San Michele, percorrono per giungere alla Grotta di San Michele a Monte Sant’Angelo.

Ma questo è anche un percorso di transumanza, visto che costituiva parte della rete tratturale che da Foggia arrivava fino a Vieste (tratturello Foggia-Campolato-Vieste). Per scoprirlo, appuntamento con le visite guidate targate Gargano Natour.

Archeowalking nei luoghi della Battaglia

Una facile passeggiata escursionistica alla scoperta delle bellezze naturali ed archeologiche del territorio di Canne della Battaglia. Domenica è in programma l’Archeowalking nei luoghi della Battaglia per visitare Antiquarium e Parco archeologico di Canne, sepolcreti medievali, villaggio apulo e Fontana di San Ruggiero. Info 3294937627.

Biolab al faro di Torre Canne

Una passeggiata per giovani scienziati e tutta la famiglia in una delle località del Parco Regionale delle Dune Costiere. E’ una delle proposte per il weekend firmata Cooperativa Serapia: partendo dalla spiaggia, domenica 2 si va alla scoperta di tanti tesori, come conchiglie, parti di animali e piante, le alghe più strane che il mare porta sulla spiaggia dopo le mareggiate.

Ci si sposta poi all’interno del Faro di Torre Canne, dove oltre al laboratorio didattico di biologia marina ci sarà anche una visita guidata interattiva al Museo del Faro guidata dall’associazione MUMAF “Museo della Marineria e dei fari “ per rendere eccezionale l’esperienza al Museo. Spiegazione degli oggetti nei tre ambienti legati alla memoria storica del faro e, grazie alla realtà aumentata, sarà possibile avere la sensazione di essere sulla torre del faro come un vero farista! Info 3484966368.

Yoga per beneficenza

A Barletta una serata di beneficenza con lo Yoga posturale. Domenica 2 ottobre i simpatizzanti e sostenitori di Funima International Onlus, propongono alle 17.45 una lezione a offerta libera, con l’intero incasso che sarà devoluta proprio a Funima. Appuntamento presso i campi sportivi Gestik park, info 3287976704.

La Carovana dei Beni Comuni

Stabile delle idrofore

Fa tappa a Lecce e a Frigole, sabato 1 ottobre, la Carovana dei Beni Comuni, promossa da Communia, la rete permanente dei beni comuni. La carovana gira l’Italia in una sorta di “festa mobile”, raccogliendo le istanze dei territori, favorendo presidi e connessioni e sviluppando una visione condivisa sui beni comuni. Che sono i beni di tutti.

Il programma della tappa leccese, organizzata dall’Ecomuseo delle Bonifiche di Frigole sarà incentrato sul paesaggio costiero come bene comune e si articolerà in due momenti: la mattina dalle 9 alle Officine Cantelmo con un convegno sul tema prescelto e il pomeriggio, dalle 17, a Frigole, con la visita allo stabile delle Idrofore, ai canali di bonifica, al paesaggio agrario e alle strutture produttive dell’Opera Nazionale Combattenti, alla quale seguirà, dalle 19, al Centro Sociale in Piazza Bertacchi, una festa conclusiva aperta a tutta la comunità di Frigole e Borgo Piave. Nel corso della serata, è prevista anche la presentazione del ricettario della patata zuccherina di Frigole e l’inaugurazione della biblioteca di scambio, alla presenza dell’assessora alla Cultura Fabiana Cicirillo, che rientra fra le attività del progetto “Lecce città che legge”.

Escursione con i nonni

Per la Festa dei Nonni, il 2 ottobre a Grottaglie si fa una passeggiata immersi nella natura. L’occasione per trascorrere delle ore in compagnia di tutta la famiglia,  camminando in un clima di relax e divertimento nella meravigliosa cornice delle Cave di Fantiano.  Un’escursione tra sentieri odorosi ed imponenti monoliti di roccia, scolpiti ad arte dall’ uomo col suo duro lavoro, scoprendo la storia e la biodiversità che caratterizzano questo luogo. Info 3423125196.

“Passeggiata Filosofica a Bosco Acquara”

Una “Passeggiata Filosofica a Bosco Acquara” di Orsara di Puglia è la nuova escursione naturalistica promossa dalla cooperativa sociale Ortovolante in programma domenica 2 ottobre 2022, con l’obiettivo di valorizzare il turismo lento, esplorare il patrimonio ambientale più da vicino, vivere una mattinata a stretto contatto con la natura. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Infopoint Comunale, Proloco e Amministrazione Comunale di Orsara di Puglia. Il raduno per i partecipanti è alle ore 9.00 presso Bosco Acquara. Quella in programma, dunque, non è una semplice passeggiata tra i boschi. E’ qualcosa di più, è un percorso che spinge i passi ad andare oltre, a conoscere meglio sé stessi. E’ il cammino che diventa la metafora del viaggio interiore.

Theater in the caves

Momenti di rievocazione dell’habitat rupestre

“Destagionalizzazione” è la parola chiave del progetto “Mottola, trekking & food experience, tra storia, arte e natura” che si concretizza con una serie di appuntamenti pensati anche per i prossimi giorni. Tutti gratuiti, grazie al bando per il potenziamento e qualificazione degli Infopoint turistici della regione Puglia, ma previa prenotazione e sino ad esaurimento posti disponibili. Teatro, escursioni a piedi e in bicicletta, visite guidate: proposte variegate, in collaborazione con alcune delle realtà più dinamiche del territorio.

Si comincia domenica 2 ottobre (ore 10) con “Theater in the caves”: visita guidata teatralizzata delle chiese rupestri in collaborazione con l’associazione I Cavalieri de li Terre Tarentine. L’archeologa e guida turistica Carmela D’Auria racconterà questi luoghi intrisi di fascino, accompagnata dai soldati in armatura che daranno vita a dei piccoli momenti di rievocazione storica con scene di combattimento. Info 099.8867640.

Sagra dell’oliva dolce

Il fine settimana ospita la XXIX edizione della sagra dell’oliva dolce Tèrmite di Bitetto: in piazza Aldo Moro, sabato e domenica, ospiti speciali ad accompagnare il pubblico in questa due giorni di festa dedicati a questa eccellenza del territorio con percorsi enogastronomici, rassegna letteraria, estemporanea di pittura, mostre, competizioni sportive, arte, artigianato e tanta bella musica. Ingresso libero.

Articoli correlati