Tuffi all’alba e trekking notturni, il caldo orienta l’ecoweekend sul mare

Ecoweekend con snorkeling

Le temperature “bollenti” spostano molti degli appuntamenti del weekend al mare. E non mancano immersioni, snorkeling, escursioni in barca e tuffi. Per scoprire il territorio davvero in ogni angolo.

Calendario alla mano, è il primo vero Ecoweekend d’estate. E il caldo si è presentato subito in grande stile, con temperature che durante la settimana hanno superato anche i 40° in varie parti della regione, Pertanto, è il tempo di preparare uno zainetto leggero e scegliere una delle numerose iniziative made in Puglia. Con l’attenzione però a rispettare tutte le indicazioni per evitare il contagio, perché purtroppo la pandemia non è ancora andata definitivamente in vacanza.

Alba tra mare e pietra

Proprio per le temperature in alcuni casi insostenibili, una serie di appuntamenti sono previsti in orari più “freschi”. Di notte o all’alba, come per questa esperienza tra mare e pietra proposta da Puglia Trekking. Domenica alle 5 la sveglia suona presto a Torre Pozzelle (Ostuni), per ammirare il sole che nasce dal mare blu e si confonde con il cielo, dune sabbiose, ginepri secolari, spiagge nascoste e insediamenti umani antichi come la nostra storia ma che spiccano come un simbolo sulla scogliera. Un trekking fresco all’alba alla scoperta di un territorio dall’ ecosistema vario che condurrà su una delle coste più wild della nostra terra dopo una bella colazione vista mare. Info 3471152492.

E qualche ora più tardi, per chi si volesse immergere, sotto la guida di una biologa ambientale si entra in acqua per “sorvolare” la fascia pelagica del sotto costa ostunese e imparare l’interessante biologia ed ecologia di questi mondi, rinfrescandosi dalla calura estiva. Info 3471152492.

Trekking notturno in Foresta Umbra

Hai mai provato l’esperienza di camminare di notte in un bosco? E se il bosco fosse una enorme foresta di oltre 10.000 ettari? Con queste sibilline domande, Gargano Natour propone il trekking notturno di 8 km, il 26 giugno, che permetterà di addentrarsi nelle zone interne e lontane dalle strade, dove domina solo la natura.
La maestosa Foresta Umbra lo sembrerà ancora di più sotto le lunghe ombre che la Luna proietterà sul suolo, tra i suoni lontani degli animali che di notte la popolano.

La Foresta Umbra è il nucleo verde del Parco del Gargano, sito UNESCO per le sue faggete residue dell’ultima glaciazione e luogo dall’incredibile tasso di biodiversità grazie alle condizioni pedo-climatiche che ne fanno quasi una foresta nord-europea trapiantata sul Mediterraneo e, per questo, meta ambita di tutti gli appassionati di natura e botanica. Info garganonatour.it 

Le Grotte Cipolliane sotto le stelle

Altra escursione notturna, domenica dalle 20, alla scoperta del Canyon del Ciolo e le Grotte Cipolliane sotto le stelle. Una proposta firmata Naturalmente Salento, Puglia Routes e Glocal tour, lungo uno dei percorsi più suggestivi del Parco Naturale Costiero Otranto-S.Maria di Leuca. Con l’ausilio delle torce e l’assistenza delle Guide Ambientali, ci si  affaccerà dal suggestivo ponte sull’insenatura naturale, per poi scoprire una barriera corallina pietrificata, osservando le Grotte delle Prazziche di Sopra, esplorando le Grotte dei Moscerini e le suggestive Grotte delle Prazziche di Sotto. E ancora, spazio alla fauna notturna che abita questo particolare ambiente estremo, come uccelli rapaci e rettili e alla particolarissima flora rupicola che cresce spontanea sulle alte pareti. Si salirà poi sino alla cima del Canyon per godere del panorama notturno mozzafiato sul cielo pieno di stelle. Info 3387799477

Gallipoli e il Parco Litorale di Punta Pizzo

Si va in canoa e kayak, invece, a esplorare Gallipoli, il Parco Naturale Litorale Punta Pizzo e l’Isola di S.Andrea. Sabato 26 si parte a bordo dei Kayak dal Porto di Gallipoli, dal caratteristico molo di S.Giorgio, pagaiando in direzione dell’Isola di S.Andrea, circumnavigando l’isola, tra una sosta bagno e Snorkeling guidato per ammirare i tesori sommersi di santuario naturale. Infatti l’Isola fa parte del Parco Naturale Litorale di Punta Pizzo ed è un Sito di Importanza Comunitaria dove nidifica il Gabbiano corso ed è resa speciale dal suo isolamento e dalla sua caratteristica laguna interna. Da qui si riparte in direzione sud nel Golfo di Gallipoli, verso la caratteristica Punta della Suina, all’interno del Parco Naturale Litorale. Giro di boa e si pagaia in direzione di Baia Verde, dove insistono le più belle spiagge di Gallipoli. Da qui verso Gallipoli, esplorata in Kayak navigando lungo tutto il perimetro della “Città Bella”, con il suo Castello Aragonese, le mura ed i Bastioni. Info naturalmentesalento.it

Ancient stone explorer

Un trekking dal fiume al villaggio rupestre. È quello in programma sabato: percorrendo i binari fantasma della vecchia stazione di Palagianello si giunge nell’immensa e spettacolare Gravina di Castellaneta, splendida e antica cittadina appollaiata sulla roccia. Ampie gole si stringono verso il fiume in una vertigine che scende a picco verso il canyon fossile scavato dalle acque. Sui lati della gravina sorgono chiese rupestri e antichi insediamenti trogloditici che aspettano solo di essere esplorati nella maestosità del loro silenzio per godere degli scorci su cui questa pietra antica si affaccia. Un trekking che spazia tra le grandi altezze del ponte di Santa Lucia e si immerge nei sentieri tortuosi del canyon di Castellaneta fino a lambirne le acque, per poi arrampicarsi alla scoperta dell’ipogeo di Santa Colomba. Info 3471152492.

L’anello della Sentinella

Giunge alla settima edizione l’evento proposto dall’associazione Murgia Enjoy che ha permesso a centinaia di partecipanti di conoscere un’area panoramica di grande valore naturalistico poco distante da Quasano, unica frazione di Toritto e località che conta circa trecento abitanti. Il borgo, facilmente raggiungibile dai vicini paesi, è situato nel mezzo dell’altopiano delle Murge ed è meta di escursionisti e turisti, anche grazie all’unicità dell’ambiente circostante.  L’incontro dei partecipanti è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 18:30 e presso il parcheggio all’ingresso di Quasano alle ore 19 di sabato 26 giugno e di domenica 27 giugno per il successivo trasferimento nell’area dove si terrà l’attività. Info murgiaenjoy.it

Visite guidate e snorkeling

Snorkeling con Serapia

Tra le proposte settimanali della Cooperativa Serapia c’è una “passeggiata acquatica” in superficie con pinne e maschera, alla scoperta della biodiversità marina, nei luoghi più suggestivi della costa pugliese. Si scopriranno quali pesci, spugne, alghe e organismi vivono sotto la superficie dello splendido borgo di pescatori di Port’Alga a Polignano a Mare (sabato mattina dalle 10 alle 12) e nella suggestiva caletta del lido Marzà di Monopoli (sabato pomeriggio, dalle 16 alle 18). Info 3484966368

Polignano in barca

Venerdì e sabato spazio anche a un’escursione guidata in barca alla scoperta della costa di Polignano a Mare, tra le grotte marine e le alte falesie più belle di Puglia. Un paesaggio costiero speciale, modellato dal bradisismo e dalla presenza plurimillenaria dell’uomo. L’itinerario partirà dal Porto Turistico di Cala Ponte Marina a Polignano a Mare, salendo a bordo di barche della tipologia open così da esplorare più da vicino tutte le grotte di Polignano per due ore complessive di navigazione. Grotta delle Rondinelle, Cala Paura, Lama Monachile, l’Isolotto dell’Eremita, la Grotta dell’Amore e lo splendido borgo nascosto di Port’Alga non avranno più segreti. Mantenendo la rotta su Torre Incina e Monopoli, si coglierà inoltre la bellezza di torri e monasteri medievali, facendo quindi anche un percorso di conoscenza di fasi storiche cruciali per la nostra Puglia.  Info cooperativaserapia.it

Ciclopasseggiando verso il mare

Altro tradizionale appuntamento, per chi vuole spostarsi in maniera green, è quello della ciclopasseggiata verso il mare. Punto di partenza della cicloescursione è l’Albergabici, Casa Cantoniera ANAS e Centro Visite del Parco Dune Costiere, con servizio di ospitalità, noleggio biciclette e ciclofficina. Da qui si inizia a pedalare nella campagna tra la piana olivetata e, lungo il tracciato dell’antica Via Traiana, una breve sosta all’antico frantoio ipogeo per dirigersi poi, passando per i vari habitat del Parco Dune, verso Lido Morelli e l’area umida della riserva. Info 3286474719

PugliArte

Tra gli appuntamenti di PugliArte, sabato 26 (ore 19) “Puglia Archeotrekking – La costa di Monopoli e le sue Torri”. È la Monopoli che non ti aspetti con spiagge deserte dove si viene travolti dall’odore intenso del timo e dal mirto di mare, acqua cristallina, con calette e scogli a picco sul mare Adriatico.  Un archeo Trekking che parte da Torre Cintola, una delle tante torri di avvistamento volute da Pietro da Toledo, passeggiando poi per la via Appia Traiana e scorgere insediamenti rupestri e ipogei.

Domenica 27, invece, alle 19 appuntamento con Archeo trekking teatrale “Sogno di una notte di mezza estate alla Foresta di Mercadante”. Un percorso volto a ri-scoprire luoghi nascosti, che raccontano di radici, di riti antichi, di un passato che è stato e che non può essere dimenticato, luoghi di straordinario impatto emotivo per i partecipanti, guidati sapientemente da PugliArte in un viaggio a ritroso nel tempo. La passeggiata sarà allietata da un momento teatrale, che richiama la tradizione del teatro viaggiante, in cui gli spettatori saranno magicamente coinvolti in una storia, la divertente pièce teatrale degli Artigiani, tratta da “Sogno di una notte di mezza estate” di W. Shakespeare. Lo spettacolo teatrale sarà curato dalla compagnia Fatti d’Arte.

Prenotazione obbligatoria a info@pugliarte.it o tramite whatsapp al 3403394708 indicando il numero di partecipanti, un cognome e un recapito telefonico.

Articoli correlati