Input your search keywords and press Enter.

Treviso, il Sile e lo spazio pubblico

La Fondazione Benetton Studi Ricerche, in collaborazione con il Comune di Treviso, organizza nella sua sede (via Cornarotta 7-9, Treviso), da lunedì 13 a domenica 19 giugno 2016, un workshop internazionale di progettazione dedicato al Prato della Fiera di TrevisoDocenti saranno: Georges Descombes, Università di Ginevra; Anna Lambertini, limes architettura del paesaggio, Firenze; Luigi Latini, Università Iuav di Venezia (coordinatore).

Il workshop, organizzato dalla Fondazione Benetton nel quadro delle attività sperimentali sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato scientifico, si pone come momento di riflessione e sensibilizzazione sul tema di un grande spazio pubblico sedimentato nella storia della città, nel quale la dimensione paesaggistica appare come chiave di lettura e momento germinale di possibili prospettive progettuali.

Il lavoro avrà il carattere di un’esplorazione progettuale che rifletta sulla storia, sugli assetti attuali, sugli usi e sulle forme di cura di questo luogo emblematico nel quale la città s’interroga sul ruolo che il paesaggio occupa nella costellazione dei suoi spazi di vita collettiva.

Il workshop sarà dedicato al recupero del Prato della Fiera a Treviso

«Da molti anni si parla del recupero del Prato della Fiera» sottolinea il sindaco di Treviso Giovanni Manildo «mi fa particolarmente piacere dunque che la Fondazione Benetton abbia deciso di dedicare a questo tema un workshop internazionale di progettazione. Sarà per noi uno spunto, un’occasione di riflessione utile per avviare dei progetti volti al recupero e alla valorizzazione di quest’area».

Il workshop sarà articolato in momenti di laboratorio, lezioni, visite al luogo, discussione e presentazione del lavoro, e si rivolgerà a quindici partecipanti in possesso di diploma di laurea magistrale o titolo analogo, interessati a un lavoro interdisciplinare di gruppo, che possibilmente abbiano già maturato qualche esperienza nel settore delle ricerche e dei progetti di paesaggio, nel corso degli studi universitari o anche successivamente, in ambito professionale.

Il bando è disponibile online oppure può essere ritirato presso la segreteria della Fondazione (via Cornarotta 7, Treviso, aperta dal lunedì al venerdì, ore 9-13 e 14-18).

La domanda, indicante le proprie generalità, recapito telefonico, indirizzo e-mail e indirizzo postale, con allegato curriculum e una breve lettera di motivazione, deve essere inviata tramite posta elettronica all’indirizzo fbsr@fbsr.it, oppure fatta pervenire con altra modalità alla segreteria della Fondazione, entro le ore 12 di venerdì 13 maggio 2016.

La rilevanza territoriale e il ruolo culturale ed economico del Prato della Fiera rendono l’iniziativa un’occasione importante da condividere nel modo più ampio e, in vista di questo obiettivo, mercoledì 25 maggio 2016 nella sede della Fondazione si svolgerà un primo incontro pubblico con i soggetti interessati.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *