Input your search keywords and press Enter.

Mobilità sostenibile. Treno a idrogeno, il primo è in Germania

Approvata la messa in servizio in Germania del primo treno passeggeri a idrogeno  Coradia iLint. Due prototipi in funzione dalla tarda estate. Entro il 2021 attivi 14 treni

Il treno a idrogeno non è più fantascienza e viaggerà a breve in Europa, quasi sicuramente già da agosto. Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno passeggeri del mondo a celle a combustibile idrogeno, ha infatti ottenuto l’11 luglio l’approvazione dall’Autorità ferroviaria tedesca (EBA) per l’entrata in servizio in Germania.

«Un primato in Germania: con l’approvazione dell’Autorità ferroviaria tedesca, arriva sui binari il primo treno passeggeri con tecnologia a celle a combustibile. Questo è un forte segnale di mobilità del futuro. L’idrogeno è veramente un’alternativa al diesel, è efficiente e a basse emissioni», ha dichiarato Enak Ferlemann, il delegato del governo federale tedesco per il trasporto ferroviario.

Treno a idrogeno, treno green

Il governo federale tedesco supporta con forza questa nuova tecnologia perchè si presenta come un’alternativa pulita ed ecologica  soprattutto sulle linee ferroviarie secondarie, dove le linee aeree di contatto non sono economiche o non ancora disponibili.

«Questa approvazione è un momento cruciale per il Coradia iLint e un passo decisivo verso una mobilità pulita e orientata al futuro. questo treno regionale alimentato a idrogeno rappresenta una rivoluzione nella mobilità a emissioni zero e ora entrerà in servizio regolare» ha affermato Wolfram Schwab, vicepresidente di Alstom per l’R&D e Innovazione.

Nel Novembre 2007, Alstom (l’azienda produttrice di sistemi, apparecchiature e servizi per il settore ferroviario  (da treni ad alta velocità a metropolitane, tram e autobus elettrici), e l’autorità locale per il trasporto della Bassa Sassonia (LNVG) hanno firmato un contratto per la consegna di 14 treni a celle a combustibile idrogeno, relativa manutenzione per 30 anni e fornitura di energia. I 14 treni trasporteranno i passeggeri tra le località di Cuxhaven, Bremerhaven, Bremervörde e Buxtehude da dicembre 2021. In seguito all’approvazione da parte di EBA, due prototipi di Coradia iLint entreranno nella fase pilota di operazioni nel network Elbe-Weser. L’inizio del servizio passeggeri è previsto per la tarda estate.

LEGGI ANCHE:  La Germania investe nella mobilità sostenibile

Col treno a idrogeno l’ambiente ci guadagna

Il Coradia iLint è il primo treno passeggeri alimentato da celle a combustibile idrogeno, che producono energia elettrica per la trazione. Questo treno a zero emissioni ha livelli minori di rumore e l’unico scarico è costituito da vapore acqueo e acqua di condensa. Il Coradia iLint è unico per via della combinazione di diversi elementi innovativi: conversione di energia pulita, possibilità di immagazzinare l’energia nelle batterie, una gestione intelligente dell’energia di trazione e di altra energia a disposizione. Progettato specificamente per le linee non elettrificate, opera a rispetto dell’ambiente, assicurando, allo stesso tempo, un’ottima performance.

Il treno a idrogeno è stato progettato dal team Alstom di Salzgitter (Germania), centro di eccellenza per i treni regionali e a Tarbes (Francia), centro di eccellenza per i sistemi di trazione. Il progetto beneficia del supporto del Ministero dell’Economia e di quello dei Trasporti tedeschi. Lo sviluppo del Coradia iLint è stato finanziato con 8 milioni di euro dal Governo tedesco come parte del Programma nazionale per l’innovazione nella tecnologia a idrogeno e celle a combustibile (NIP).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *