Input your search keywords and press Enter.

Tre furgoni a bordo di un TIR sequestrati dalla Guardia di Finanza

Militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Bari in collaborazione con funzionari dell’ufficio delle Dogane, hanno fermato un autoarticolato polacco, sbarcato da una motonave giunta nel porto del capoluogo.
Il controllo dell’autoarticolato ha permesso ai finanzieri di scoprire al suo interno tre furgoni non marcianti stipati di pezzi di ricambio per auto, usati, materiale ferroso e oleoso, apparecchiature elettriche e scarti di abbigliamento. Il carico proveniva dalla Grecia e ufficialmente era destinato in Belgio.
Dall’analisi della documentazione commerciale è risultato che i rifiuti speciali e pericolosi, erano trasportati senza alcuna autorizzazione, in violazione al decreto legislativo nr. 152/2006.
L’autista, un 26enne di origine polacca, è stato denunciato all’autorità giudiziaria, mentre il semirimorchio con la merce, pari a 8 tonnellate di materiale pericoloso è stato sequestrato.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *