Input your search keywords and press Enter.

Tra un anno la colonna mobile di Protezione Civile pugliese

Presto il Servizio Protezione civile della Regione Puglia si doterà di una colonna mobile. Tra un anno, infatti, sarà operativa la nuova struttura che sarà composta da automezzi, macchinari, attrezzature e dispositivi di Protezione individuale per interventi diretti sul territorio in caso del manifestarsi di emergenze per eventi calamitosi naturali o antropici: entro 5 mesi la predisposizione della procedura ad evidenza pubblica per la scelta dei fornitori, l’espletamento di quest’ultima e l’aggiudicazione e la sottoscrizione dei relativi contratti; entro 6 mesi successivi le forniture dei beni e la verifica della conformità delle forniture e dopo 1 mese, la preparazione e lo svolgimento dell’esercitazione per la verifica della operatività della colonna mobile regionale e le azioni di comunicazione e promozione. Le funzioni sono regolamentate dal disciplinare, sottoscritto dall’assessore regionale alla Protezione civile, Fabiano Amati.

La Protezione Civile regionale infatti, è responsabile, dell’organizzazione delle sue strutture ed ha per questo presentato un  proprio progetto con l’obiettivo di costituire una “colonna mobile” regionale e realizzare una esercitazione territoriale finalizzata a testare l’operatività della stessa oltre che a promuovere sul territorio la conoscenza delle tematiche di Protezione civile.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *