Tra ipogei, teatro e musica nel bosco è un Ecoweekend per tutte le ore

Polignano vista dal mare

Le bellezze della Puglia a tutte le ore e a tutte le altezze. Si scende giù nelle grotte o negli ipogei, di mattina e di sera. E si può godere del panorama mozzafiato al tramonto, direttamente dal mare, o ascoltando musica nel bosco

E’ come sempre ricco di appuntamenti e iniziative, anche ai tempi del Covid, il fine settimana made in Puglia. Ecco qualche consiglio per l’ultimo Ecoweekend di luglio.

La Notte degli Ipogei

Si celebra la Notte degli ipogei 2020 a Canosa di Puglia. Doppio appuntamento, sabato 25 e domenica 26, con l’evento curato dalla Fondazione archeologica canosina e organizzato dalla Tango Renato-servizi per l’archeologia e il turismo. Il tour avrà luogo negli ipogei con il supporto delle guide dell’associazione Amici dell’archeologia e sarà arricchito con uno spettacolo della compagnia “Il Teatro del Viaggio”.

Protagonista della serata Gianluigi Belsito, attore e regista, insignito recentemente, dal Rotary International del prestigioso Paul Harris Fellow, la più alta onorificenza del sodalizio, come segno di apprezzamento e riconoscimento per il tangibile e significativo apporto culturale che l’artista offre alla collettività. A conclusione de “La Notte degli Ipogei 2020”, lo spettacolo “E uscimmo a riveder le stelle”, che avrà come palcoscenico l’interno dell’ipogeo Lagrasta I, ove Dante, impersonato da Belsito, condurrà gli spettatori nel regno dell’Oltretomba.

Il programma dell’evento prevede, oltre allo spettacolo teatrale, alle ore 19.00 e alle 20.30, le passeggiate archeologiche tra Ipogeo Varrese, Ipogeo D’Ambra, Ipogeo del Cerbero e Ipogeo Lagrasta.  Info 3338856300

Passeggiata e musica classica nel Bosco

Musica classica sotto le maestose querce del Bosco delle Pianelle

Sonorità e camminate sotto le maestose querce del Bosco delle Pianelle. Sabato 25 luglio (ore 17) si percorrono suggestivi sentieri all’ombra di lecci secolari e di rari carpini e, seguendo le note di violino, viola e violoncello, si raggiunge l’Albero del Capitano. Ci si lascia trasportare dalla delicatezza delle foglie, dai tappeti di muschio e dai ciclamini, dalle eleganti felci, dalla frescura dei lecci secolari e dai canti dei pettirossi, tra pungitopi e clematidi.

Poi, appuntamento con il concerto d’archi: i “Classici per caso” suoneranno note leggere e delicate, in omaggio alla natura e alla sua bellezza. Sulle composizioni di ?ajkovskij? e Mendelssohn, si vivranno atmosfere ed emozioni in armonia con il bosco. Il concerto si concluderà con un’allegra danza popolare attorno al maestoso Albero del Capitano. Info 3470081412

Polignano vista dal mare

Si saluta l’estate con una escursione in barca con le guide della Cooperativa Serapia. Polignano sembra sospesa magicamente tra mare e terra, con le sue falesie a picco sull’Adriatico. L’itinerario partirà salendo a bordo delle barche della Escursioni Sofia dal Porto Turistico di Cala Ponte Marina a Polignano a Mare, toccando poi tutte le grotte di Polignano per due ore complessive di navigazione. E così Grotta delle Rondinelle, Cala Paura, Lama Monachile, Isolotto dell’Eremita compreso e tante altre esclusive location, non avranno più segreti. Posti limitati, ogni venerdì e sabato con due fasce orarie a scelta. Info 3286474719.

Speleonight alle Grotte di Castellana

Speleonight Grotte Castellana

Sei nuove date in calendario per la speciale visita Speleonight e l’attivazione della nuova audioguida in italiano e inglese. Così le Grotte di Castellana (Ba) si preparano ad accogliere il mese di agosto ormai alle porte.

Quella del venerdì la serata prescelta per il calendario dell’esclusiva visita delle grotte con la guida degli speleologi del Gruppo Puglia Grotte, che consente di rivivere le sensazioni dei primi esploratori, esperienza notturna che mostra un volto diverso del sito carsico. L’andata avviene al buio, con solo le luci sui caschetti, in un silenzio intenso in cui si amplifica il ticchettio delle gocce d’acqua e le concrezioni si mostrano con dettagli unici. Due i momenti clou: il corridoio del deserto percorso in solitudine, un’esperienza irripetibile nel mondo sotterraneo, e l’accensione delle luci in Grotta Bianca, che dà il via al ritorno illuminato. Gli appuntamenti previsti sono 24 e 31 luglio, 7, 14, 21 e 28 agosto (incontro ore 19:30, partenza ore 20:00). Per prenotazioni: segreteria@grottedicastellana.it – 080.4998211.

Teatro in natura con Murgia Enjoy ed Egò

Teatro e natura sono parole chiave per le associazioni culturali Murgia Enjoy ed Egò che, con il fine di promuovere il territorio murgiano e di far divertire chi vuol trascorrere una piacevole e fresca serata all’aperto, propongono per sabato 25 luglio un interessante spettacolo teatrale su un insolito palcoscenico: una Murgia incontaminata e lontana da ogni disturbo.

Murgia Enjoy, da anni impegnata con centinaia di attività culturali nel promuovere i territori murgiano e lucano ha pensato di proporre uno spettacolo teatrale affidando a preparati esperti, guidati da Enza Molinari, il compito di intrattenere i partecipanti che avranno la possibilità di conoscere un’area di grande interesse naturalistico condotti nel percorso dai soci Murgia Enjoy che dispenseranno cenni su fauna, flora, geologia, storia del territorio, ecc.

Egò nasce dall’intento di promulgare e diffondere l’amore per l’arte, la bellezza, lo spirito creativo che ognuno di noi possiede. Nel centro culturale Egò, a Santeramo, Enza Molinari e altri artisti mettono a disposizione la propria formazione, professionalità ed esperienza artistica, per la comunità e il territorio circostante. L’incontro dei partecipanti, ai quali sarà distribuito gratuitamente materiale informativo del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 18:30 di sabato 25 luglio per il successivo trasferimento nell’area dove si terrà una breve l’escursione che consentirà ai partecipanti di raggiungere l’insolito palcoscenico immerso nella fresca natura. Info 320/3176258.

Festival Ecomuseale delle Arti

Terza serata venerdì 24 luglio alle ore 20,45 a Villa Framarino (prov.le Aeroporto – Bitonto) per il Festival Ecomuseale delle Arti. Serata d’incanto con il “tourism theatre” di Pasquale D’Attoma e Arturo Del Muscio in “A Levante – Madonnella: il quartiere, la città” e le musiche del Duo Tankarp: Jakub Rizman (arpa elettronica) e Giorgio Finestrone (percussioni). Ingresso gratuito con contributo libero di solidarietà, prenotazione obbligatoria a ecomuseourbanodelnordbarese@gmail.com

WWFEST

Il WWF Trulli e Gravine organizza il “WWFest 2020”, ovvero due serate nel suggestivo scenario dell’Oasi WWF di Monte Sant’Elia, immersi nella natura incontaminata, con un interessante programma di musica e reading (Appuntamento sabato 25 e domenica 26 luglio, info 333.3282451).  Su richiesta è possibile partecipare all’escursione naturalistica guidata dell’Oasi WWF di Monte Sant’Elia, con inizio alle ore 17.30, possibilità riservata ai primi 25 prenotati. Ospite d’onore della prima serata del “WWFest 2020” – sabato 25 luglio – sarà il popolarissimo “paesologo” Franco Arminio che nell’occasione presenterà il suo nuovo libro “La cura dello sguardo”.

Il programma di domenica 26 luglio propone invece un doppio spettacolo musicale: Nella prima parte della serata ci sarà “Prima che tu dica…” uno spettacolo di fiabe, racconti e monologhi d’autore, con Rosemary Nicassio alla voce, Antonio Oliveti alle percussioni e Domenico De Santis al pianoforte.  La serata si concluderà con il Concerto dei Substantia Nigra con Antonio Palmisani. Info. 333.3282451

Il viaggio come avventura

In questa particolare fase che sta attraversando il nostro paese, il Centro di Servizio al Volontariato San Nicola ha scelto di confermare la propria manifestazione estiva all’insegna della gratuità e della solidarietà. Questa edizione sarà dedicata al viaggio e all’approdo. Il viaggio come nuova avventura, l’approdo come la meta di una comunità che vuole ritrovarsi. Torna a Monopoli sabato 25 l’appuntamento con Volontariato in Spiaggia “Giovanni Montanaro” che in questa XII edizione si svolgerà in location diffuse: dalla suggestiva Cala Porta Vecchia al lido Torre Egnazia, per concludersi nell’incantevole Chiostro del Palazzo San Martino. L’evento, patrocinato e sostenuto anche dal Comune di Monopoli, vuole essere un omaggio alle associazioni del territorio, protagoniste di una ritrovata operatività e ispiratrici di nuovi impegni sociali. (A questo link info dettagliate sul programma)

Articoli correlati