Input your search keywords and press Enter.

Toscana, raccolti 850 mila PFU

Sono state raccolte e recuperate nei primi sei mesi del 2016 in Toscana 850 mila tonnellate di PFU (Pneumatici Fuori Uso) e riciclate in gomma per superfici sportive, asfalti silenziosi e duraturi, isolanti acustici, antivibranti ed energia sostenibile per famiglie e imprese. I dati sono stati diffusi nel corso della seconda tappa del 2016 di “ Impianti Aperti ”, l’iniziativa che mostra la gestione del processo di raccolta e recupero di questo materiale e soprattutto le tantissime possibilità d’impiego alle istituzioni, al mondo industriale, agli organi di controllo ed alla cittadinanza. L’evento si è tenuto presso la DIFE di Serravalle Pistoiese, azienda partner di Ecopneus, società senza scopo di lucro tra le principali responsabili della gestione dei PFU in Italia, specializzata nella raccolta, stoccaggio e trasporto di questo materiale coordinando una filiera composta da aziende specializzate su tutto il territorio nazionale che garantiscono ogni anno recupero e riciclo delle circa 240 mila tonnellate di PFU.

I pneumatici fuori uso raccolti e riciclati

I pneumatici fuori uso raccolti e riciclati

La filiera strutturata in Toscana si avvale anche dell’attività dell’azienda “Microgomma energia” di Abbadia Montepulciano (SI), specializzata nella granulazione dei Pneumatici Fuori Uso. La raccolta, che si svolge presso i quasi 2.500 gommisti, stazioni di servizio ed autofficine nella regione Toscana, è suddivisa tra le 1.889 tonnellate raccolte nella provincia di Firenze, 705 in quella di Grosseto, 591 a Livorno, 540 a Lucca, 535 a Massa Carrara, 413 a Pisa, 808 tonnellate a Pistoia, 510 a Prato e 898 tonnellate nella provincia di Siena. Il pneumatico alla fine della sua utilità, attraverso un processo di frantumazione meccanica in passaggi successivi, è ridotto in frammenti sempre più piccoli fino ad arrivare alla separazione delle tre componenti di cui è costituito: fibre tessili, acciaio e polimero di gomma. Un concreto esempio delle possibilità d’impiego di questo prezioso materiale sono le installazioni realizzate a Festambiente, il festival annuale di Legambiente che si tiene a Rispescia (GR): aree relax per famiglie, campi da calcio, aree gioco per bambini, piste ciclabili, sedute e panchine in gomma da riciclo. Anche l’auditorium della manifestazione è stato riqualificato dal punto di vista acustico grazie alle proprietà fono-isolanti e fono-assorbenti della gomma da riciclo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *