Torre Guaceto, ecco i servizi estivi

L’oasi è pronta per ospitare bagnanti e turisti. Oggi apre il parcheggio della riserva e il lido. Per fruire dei servizi basta la prenotazione online

 

Sono già aperte le prenotazioni per accedere all’area parcheggio localizzata a nord del ponte di Punta Penna Grossa e al lido storico della riserva, all’ingresso dell’omonima spiaggia. Basta collegarsi attraverso l’app della riserva https://www.riservaditorreguaceto.it/index.php/it/fruizione/visitare-torre-guaceto/prenota-i-servizi-turistici-estivi.

Al momento della prenotazione del posto auto, gli utenti potranno scegliere di prenotare anche una bici a noleggio, in modo tale da potersi muovere in riserva in sella alle due ruote. In alternativa, una volta lasciata la propria auto sul posto, potranno raggiungere le spiagge percorrendo a piedi o con la propria bici la via pedonale immersa nella macchia mediterranea e lunga circa 1 chilometro e mezzo o fruendo del servizio navetta che li lascerà a pochi metri dalla spiaggia di Punta Penna Grossa.

L’area di sosta sarà aperta dalle 8 alle 20. Il servizio navetta terminerà l’ultima corsa alle 19.50.

Il pagamento dei servizi dovrà essere effettuato tramite carta o al momento della prenotazione, per poi mostrare la ricevuta di pagamento agli operatori di Torre Guaceto una volta arrivati in riserva, o sul posto.

Sarà possibile fare la propria prenotazione fin da 3 giorni prima rispetto alla data scelta per il soggiorno a Torre Guaceto e sino alla mezzanotte del giorno precedente.

Come ogni anno, il lido della Riserva avrà un’area dedicata ai fruitori con disabilità. Il solarium e le sedie job saranno a disposizione degli utenti che ne avranno bisogno e, anche in questo caso, sarà necessario prenotare la propria postazione gratuita sulla pedana attraverso l’app.

Si ricorda a quanti sceglieranno di vivere per un giorno la natura incontaminata di Torre Guaceto che è fatto severo divieto di introduzione in riserva di retini e che non è possibile portare con sé il proprio cane. La riserva è la casa degli animali selvatici e il rispetto della loro vita deve essere una priorità per chiunque voglia farsi il regalo di passare un giorno nell’area protetta.

«Possiamo finalmente avviare i servizi estivi della riserva grazie all’eccellente lavoro svolto dalla direzione del Consorzio con tutto il team di Torre Guaceto e alla collaborazione del Comune di Carovigno – ha dichiarato Rocky Malatesta, presidente del Consorzio di Gestione di Torre Guaceto – come ogni anno, si rinnova la nostra attenzione all’accessibilità anche da parte di chi vive una condizione di disabilità, abbiamo consultato le realtà di settore attive sul territorio e siamo certi che l’organizzazione dei sevizi dedicati agevolerà la fruizione di tutti. Un’altra novità che vedrà la luce in questa stagione estiva è la collaborazione con “Made in carcere”, un bellissimo progetto che punta a dare una seconda possibilità alle detenute attraverso la produzione di manufatti in stoffa riciclata. I nostri utenti potranno acquistare i gadget presso il nostro lido consapevoli che in questo modo sosterranno sia la riserva, sia “Made in carcere” perché i ricavati saranno equamente suddivisi tra i progetti di tutela degli animali e degli habitat condotti dal Consorzio e le attività della cooperativa sociale».

Articoli correlati