Torre a mare avrà il primo parco verde sul mare

Consegnati i lavori per la realizzazione del “Parco per tutti”. Decaro: “sarà il primo parco sul mare di Bari”

 

Consegnati i lavori del cantiere per la realizzazione del Parco nel quartiere di Torre a mare. Gli interventi, dell’importo di  2.887.000 euro, andranno avanti per circa 400 giorni.

Il progetto, redatto dall’architetto Pastore, si sviluppa su di una superficie attualmente incolta, di proprietà privata, di circa 6.000 metri quadri.

La nuova area a verde sarà recintata e accessibile da quattro punti diversi: oltre all’ingresso principale su via Mazzini, si potrà accedere anche da via Montegrappa, da una traversa di via Valle e Giglioli e da lungomare Andrea Bonsante, in corrispondenza di Cala Fetta.

L’intervento, progettato secondo criteri di sostenibilità, mira a conservare al massimo la permeabilità del terreno con la realizzazione di poche superfici pavimentate e numerose piantumazioni, tra alberi ad alto fusto, arbusti e superficie a prato.

All’interno dell’area sorgeranno alcuni locali che, seguendo le pendenze del terreno, saranno parzialmente interrati riducendo notevolmente l’impatto visivo delle costruzioni: ospiteranno un chiosco per la vendita di alimenti e bevande e la sede di associazioni locali, oltre che i servizi igienici. Sarà molto ricca la fornitura di arredi, che prevede sia panchine, sedute e cestini portarifiuti, sia numerose attrezzature ludiche pensate per bambini di diverse fasce d’età.

L’impianto di illuminazione sarà analogo a quelli realizzati nel corso dei più recenti interventi sugli spazi pubblici con uno standard di illuminamento molto alto, attraverso l’impiego di luci bianche a led. L’area sarà inoltre dotata di una rete di videosorveglianza e di dispositivi per inibire l’accesso dei motorini.

“Parco per tutti sarà il primo vero parco sul mare della città di Bari, con un sottopassaggio che collegherà quest’area verde in via Mazzini con la spiaggia di cala Fetta, che a seguire sarà anch’essa oggetto di lavori di riqualificazione – spiega il sindaco Decaro – Siamo a Torre a Mare, un quartiere totalmente privo di spazi verdi, nel cuore dell’abitato e vicino alla scuola elementare e media. Questa diventerà un’area a verde che vedrà la piantumazione di nuove alberature, l’installazione di arredi urbani per la socializzazione e, cosa più importante, grazie all’esproprio di alcune aree, sarà direttamente collegata con il mare e raggiungibile da più parti della zona. Mi auguro che nella primavera del prossimo anno i ragazzi della scuola possano venire qui a festeggiare la fine dell’anno scolastico”.

Articoli correlati