Tisane e infusi: sempre più sostenibili per l’ambiente

infuso e tisana
I benefici di tisane e infusi sono molti. Si va da effetti distensivi, digestivi, depurativi, drenanti e dimagranti, fino a formulazioni che si rivelano energizzanti, antinfiammatorie e molto altro ancora

Una tisana fa sempre piacere, sia d’estate, grazie a formulazioni fresche e gradevoli, sia d’inverno, in cui si rivela una bevanda riscaldante, persino confortante

 

Qualcosa che vede una lunga tradizione erboristica alle spalle  è ancora oggi al centro di numerose ricerche da parte delle aziende. Il risultato sono tisane e infusi non solo buoni per il gusto e la salute, ma anche per l’ambiente.

In questo articolo vi raccontiamo qualcosa di più sulle tendenze che interessano le nuove formulazioni di una bevanda dalle mille risorse e capace di non stancare mai.

Tisane e infusi: sono la stessa cosa?

Le parole sono importanti, soprattutto quando sono usate come sinonimi.

Ma tisane e infusi sono effettivamente la stessa cosa? In realtà no. La differenza sta nel fatto che si tratta di ingredienti che derivano da una stessa pianta, nel caso dell’infuso, mentre da più piante per quanto riguarda le tisane.

Alla voce infuso, quindi, possiamo inserire ad esempio la camomilla, il karkadè, il rooibos e persino la maggior parte dei tè. Soluzioni che tendono ad avere effetti benefici sull’organismo.

E le tisane? Sono bevande che sono studiate per ottimizzare i principi di più piante tramite opzioni di tipo liquido. Si tratta di miscele che vedono al loro interno un mix di erbe che contiene un massimo di piante officinali.

La composizione della tisana parte da una pianta principale, il cosiddetto remedium cardinale, a cui sono affiancati ulteriori principi benefici di ulteriori piante dette adjuvants.

bere tisana_ pexels-tima-miroshnichenko
Una tisana fa sempre piacere, sia d’estate, grazie a formulazioni fresche e gradevoli, sia d’inverno, in cui si rivela una bevanda riscaldante, persino confortante (Foto di Tima Miroshnichenko per Pexels)

Le tisane e gli infusi sono studiati non solo per risultare gradevoli e accoglienti al palato, ma anche per poter portare dei benefici mirati per la salute. Quando presentano, come in diverse formulazioni oggi disponibili, componenti di origine naturale o biologica, sono ancora più efficaci. Non solo per il benessere della persona ma anche per quello dell’ambiente.

Tisane e infusi: non solo caldi

Siamo soliti pensare a tisane e infusi come bevande da consumare sul divano o in situazioni di relax, persino durante una pausa in ufficio. Una coccola che scalda il corpo e il cuore, arrivando persino a rilassare la mente e distendere i pensieri.

La tipologia a caldo è quella più nota ma non è la sola. Le tisane e gli infusi di ultima generazione si trovano realizzati anche secondo opzioni ulteriori che sono quelle a freddo. Si tratta di soluzioni che richiedono, semplicemente, l’utilizzo dell’acqua fredda, facili da realizzare e persino pratiche da portare sempre con sé. Possono essere preparate, infatti, direttamente nelle borracce, risultando sempre pronte, nutrienti e fresche.

Le tisane e gli infusi a freddo sono considerati ottimali per chi è alla ricerca di qualcosa da bere di diverso e alternativo all’acqua, specialmente quando fa caldo o dopo che si pratica attività fisica. Un’opzione non meno intrigante e valida di quella classica.

Quali sono i benefici

I benefici per la salute che riescono ad assicurare tisane e infusi sono davvero tanti e riguardano il benessere generale della persona. Si va da effetti distensivi, digestivi, depurativi, drenanti e dimagranti, fino a formulazioni che si rivelano energizzanti, antinfiammatorie e molto altro ancora.

Le tisane e gli infusi biologici, inoltre, si rivelano buoni anche per l’ambiente, grazie all’impatto minimo che presentano sulla natura. Merito anche di packaging sempre più realizzati in un’ottica sostenibile.

Articoli correlati