Input your search keywords and press Enter.

Tarquinia: preoccupazione per autostrada

Allarme per la salute è lanciato dall’associazione ambientalista Fare Verde, per l’ampliamento dell’Aurelia a Tarquinia (Vt). Si temono un aumento esponenziale dell’inquinamento e gravi pericoli per la salute pubblica in particolare nel quartiere Madonna dell’Olivo, limitrofo alla zona autostradale. Fare Verde contesta l’idea di realizzare un’autostrada sopra il tracciato dell’Aurelia e si chiede se siano stati adeguatamente informati i cittadini che abitano a ridosso dell’arteria stradale.

L’autostrada Rosignano-Civitavecchia passerà sopra il tracciato dell’attuale strada statale. «Decisione non condivisibile- dichiara Fare Verde – in quanto la popolazione sarebbe privata di un’arteria stradale non soggetta al pagamento di un pedaggio e importantissima per lo spostamento delle persone. L’aumento di traffico veicolare conseguente alla costruzione dell’autostrada – aggiungono gli ambientalisti – aumenterà fino a 5 volte il livello d’inquinamento rispetto a quello dell’attuale strada statale Aurelia». Con la realizzazione del progetto alcuni studi valutano incrementi del 60% per gli ossidi di azoto, del 40% per le polveri sottili PM10 e del 130% per il monossido dicarbonio. I più colpiti saranno i cittadini residenti nella fascia dei cento metri limitrofa all’autostrada.

Print Friendly, PDF & Email