fbpx Skip to content

Tag: Russia

odessa porto (foto anikinearthwalker da Pixabay)

Grano da Odessa, una nave contro la fame

Paure di fame nel mondo esagerate?…Ma attenzione alla domanda cinese!   di Alessandro Giraudo* La  prima nave carica di 26 mila tonnellate di mais è partita da Odessa, con destinazione Tripoli (Libano). I  prezzi dei cereali sono scesi dai 400$/T del mese
commissione europea

Energia, l’Europa scommette sul REPowerEU, ma non tutti sono d’accordo

REPowerEU è il piano per ridurre rapidamente la dipendenza dai combustibili fossili russi e accelerare la transizione verde. Tra le proposte, fotovoltaico per legge sui tetti e accelerazione su biometano. Ma per il WWF sono a rischio i siti Natura
riscaldamento-bollette

Energia: con embargo gas Russia fino a 12 milioni di tonnellate in meno di Co2 in atmosfera

SIMA calcola i benefici per l’ambiente legati a possibile razionamento dell’energia. Abbattimento emissioni anche per polveri sottili. E se si riducono le temperature dei riscaldamenti di 1 grado nelle case private, -2 mln di tonnellate di Co2   Un eventuale
campo di grano

Guerra in Ucraina e cereali : i rischi sono per la campagna 2022/23

Non è solo la impossibilità di esportare il grano ucraino che ha fatto lievitare i costi dei cereali. Sono aumentati i costi delle assicurazioni e dei noli dei carichi. Aumenta anche il prezzo dei concimi e del carburante  per i

La guerra in Ucraina influisce sui prezzi delle case in vendita

L’analisi della piattaforma online caseinvendita360.com. Anche il mercato immobiliare è condizionato dalla guerra   Difficile a dirsi, ma la guerra in Ucraina sta influenzando anche il settore immobiliare. Questo è quanto emerge dall’analisi di caseinvendita360.com. Contrariamente a quanto si potrebbe
guerra ucraina pexels-sima-ghaffarzadeh

La guerra in Ucraina e la scommessa di Putin sulle materie prime

Putin vuole conquistare l’Ucraina – e ci riuscirà – perché ha bisogno delle materie prime e dei porti del paese governato da Zelens’kyj e perché non vuole restare indietro nella transizione energetica   Di Alessandro Giraudo *  Putin riuscirà a
guerra ucraina

Centrale nucleare ucraina, Greenpeace: situazione molto preoccupante

La minaccia atomica è senza precedenti, data la presenza nel Paese di 4 centrali atomiche che forniscono metà dell’elettricità ucraina   La centrale di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa, è in queste ore al centro delle cronache a causa dei
draghi informativa montecitorio

Draghi: “Torniamo a produrre gas in Italia, è più gestibile e costa meno”

Nell’informativa urgente di stamattina in Parlamento, il Presidente del Consiglio trova lo spunto per un discorso a tutto campo sullo stato delle energie rinnovabili in Italia. Bacchetta la Camera, elogia Cingolani, propone il ritorno al gas naturale nostrano e alle
Kiev Ucraina foto Katatonia da Pixabay

Russia VS Ucraina: la vera guerra è per le fonti di energia

Fiore (SIGEA): “ La crisi militare tra Russia e Ucraina non è una crisi di religione o di ideologia, è una crisi per la gestione dei possenti giacimenti minerari in Ucraina. Chiediamo incentivi per facilitare l’utilizzazione dell’energia geotermica a bassa

Nicolai Lilin: “La Siberia sta morendo”

Dopo lo sversamento nel fiume Ambarnaya di 20mila tonnellate di diesel, l’habitat naturale della Siberia rischia ancora di più il tracollo a causa dello sfruttamento delle sue risorse naturali, da parte dell’industria petrolifera e del legname «Il problema più grave

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Può conoscere i dettagli consultando la nostra cookie policy.