Sviluppo sostenibile in Puglia, approvata delibera regionale

Strategia sviluppo sostenibile Regione Puglia

L’assessora all’Ambiente Maraschio: “Tutela dell’ambiente, inclusione sociale e crescita personale e collettiva siano la base dello sviluppo economico”

Delineare una strategia che punti allo sviluppo sostenibile della Puglia: è l’obiettivo della delibera di indirizzo approvata nei giorni scorsi dal Consiglio regionale.

Si tratta di uno strumento operativo di indirizzo per la prossima programmazione. Una sorta di coordinamento tra gli assessorati per orientare e definire le politiche che mirano alla tutela dell’ambiente, alla crescita economica e allo sviluppo sociale. Ma come la Regione intende passare dalle parole ai fatti? Lo abbiamo chiesto all’assessora all’Ambiente, Anna Grazia Maraschio.

Anna Grazia Maraschio (foto Regione Puglia)r
L’assessore regionale all’Ambiente della regione Puglia Anna Grazia Maraschio (foto Regione Puglia)

Maraschio: “Guardiamo alle interrelazioni tra ambiente e aspetti sociali”

«La Regione Puglia vuole sfruttare questa opportunità per individuare e realizzare gli obiettivi già contenuti nella Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile e nell’agenda 2030 dell’Onu. L’obiettivo è quello di declinare a livello territoriale questa strategia – afferma l’assessora, che continua – l’esigenza che è emersa e che abbiamo voluto condividere attraverso questa delibera, è quella di passare a un approccio integrato che immagina percorsi di sviluppo che debbano tener conto delle interrelazioni tra ambiente a aspetti sociali. Con questa delibera abbiamo voluto istituire dei meccanismi decisionali attraverso i quali poter integrare la tutela dell’ambiente, l’inclusione sociale e la crescita personale e collettiva come base dello sviluppo economico».

Un’ambizione non da poco per un territorio, quello pugliese come del resto l’intero Paese, alle prese con le ripartenze che stanno avvenendo – si spera – sempre più in sicurezza.

Spazio all’Agenda di genere

Un altro passaggio interessante è dedicato all’Agenda di genere. «In Regione si sta scrivendo un’altra pagina importante perché tra gli obiettivi c’è la piena attuazione della parità di genere dei principi di pari opportunità per tutti. Il percorso di definizione dell’agenda si integra con le strategie regionali si sviluppo sostenibile e quindi verranno formulate indicazioni operative per perseguire in maniera trasversale, la riduzione del gender gap», sottolinea Anna Grazia Maraschio.

Il governatore della Regione, Michele Emiliano, ha parlato di “pietra miliare” del programma di Governo. «Con l’approvazione del documento di indirizzo compiamo un passo decisivo verso la sua attuazione e mettiamo a sistema gli obiettivi strategici sul green new deal, nella prossima programmazione, che guiderà le politiche di investimento e di sviluppo di questi anni, scrivendo la Puglia del futuro».

 

Articoli correlati