Input your search keywords and press Enter.

Svezia, meduse bloccano centrale nucleare

Centrale nucleare in tilt, a causa di un branco di meduse. È successo in Svezia, nell’impianto di Oskarshamn, uno dei più grandi al mondo. Le meduse che hanno intasato il reattore sono del tipo Aurelia Aurita, o medusa della luna, una specie comune presente anche in aree estreme come il Mar Baltico

Le centrali nucleari hanno bisogno di un flusso costante di acqua per raffreddare i reattori ed i sistemi di turbine. Le meduse sono state letteralmente risucchiate dalle prese di aspirazione sottomarine. I reattori della centrale sono del tipo ad acqua bollente, costruite con la stessa tecnologia delle centrali giapponesi di Fukushima.

Quello delle meduse non è un problema nuovo. La centrale svedese ha già subito un blocco per lo stesso problema, così come l’impianto di Diablo Canyon in California. Secondo i biologi, è possibile che il fenomeno si ripeta in futuro; tuttavia, è impossibile determinare se esso dipenda da un aumento delle meduse: non esiste una dato storico che possa far capire se sono in aumento o meno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *