Sversamento di greggio al largo di Termoli, sospesi i controlli subacquei

Bisognerà attendere un miglioramento delle condizioni meteomarine per ulteriori accertamenti che potranno confermare o meno se la chiazza avvistata nei giorni scorsi al largo della costa di Termoli è riconducibile a idrocarburi fuoriusciti dalla piattaforma Rospo Mare C. Intanto il Procuratore della Repubblica di Larino, Ludovico Vaccaro, che ha aperto un’inchiesta sull’accaduto, attende gli esiti degli accertamenti dei sommozzatori e sui campioni di acqua. (Fonte ANSA)

Articoli correlati