Input your search keywords and press Enter.

Stop a impianto affinamento reflui a Barletta

E’ stato bloccato il processo autorizzativo per l’attivazione dell’impianto di affinamento di acque reflue di Barletta, completato da tre anni e collaudato a luglio scorso. Ulteriori collaudi e test di funzionamento sono stati compiuti anche nei mesi scorsi.

Il consigliere regionale Franco Pastore, in una nota spiega che «la provincia Bat ha sospeso il percorso avviato per rilasciare l’autorizzazione per problemi che riguardano l’impianto e la gestione dello stesso, oltre che la gestione della rete irrigua. E’ previsto, infatti, che i reflui depurati siano utilizzati in agricoltura. La provincia per rilasciare l’autorizzazione in deroga all’attivazione dell’impianto, da una parte ha bisogno di una serie di atti e documenti che non le sono stati forniti o le sono stati forniti in maniera parziale, d’altro emergono volontà poco chiare da parte dei soggetti coinvolti nel progetto, Aqp, che deve gestire l’impianto al posto del Consorzio di bonifica, e Arif, responsabile della rete irrigua». L’auspicio e l’invito di Pastore all’assessore regionale, Fabiano Amati, è ad attivarsi affinchè convochi al più presto una conferenza di servizi in regione per sapere da Aqp, Arif e consorzio quali siano gli ostacoli per procedere celermente e non perdere tale occasione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *