Input your search keywords and press Enter.

Stampa ecologica, l’ambiente ringrazia

Tra le strategie sostenibili per ottimizzare i costi delle aziende un posto di rilievo va alla stampa ecologica.  Un case history

La nuova frontiera della sostenibilità per le aziende è la stampa ecologica, ma non tutte ne sono a conoscenza. Infatti le aziende spendono una percentuale del loro budget per creare documenti cartacei, che nonostante il processo di digitalizzazione, avviato negli ultimi decenni, resta un supporto importante per la gestione aziendale. Tuttavia, sono poche le imprese che controllano questa voce di spesa, permettendo che i costi di stampa e gli investimenti restino sottostimati. Diverse sono le opportunità di risparmio quando sono impiegate strategie sostenibili attraverso tecnologie e materiali che rispettano l’ambiente e permettono di mettersi sulla – positiva – strada della stampa ecologica.

stampa-ecologica-unitedprint

Tra i processi produttivi ecosostenibili, la stampa cumulata e il sistema LithoFlash Inline, garantiscono un minore consumo energetico e un’ottimizzazione delle fasi di lavoro. (nella foto, un laboratorio della Unitedprint SE)

Cambiare le abitudini dei dipendenti – Per ottenere dei risultati, i manager delle aziende hanno bisogno di cambiare i processi con cui vengono stampati i documenti e i materiali cartacei della compagnia. Per ridurre al minimo l’impatto ambientale della propria organizzazione, diminuendo in modo significativo i costi associati alla stampa, un’azienda deve conoscere l’effettivo consumo di carta, cartucce e l’impiego energetico delle stampanti. Conoscere il consumo mensile di questi costi aiuterà l’azienda a ottimizzare le spese e implementare un piano sostenibile ed efficiente dal punto di vista economico.

Utilizzare prodotti cartacei ecologici – Secondo dati forniti da Comieco, il consorzio che si occupa di riciclare la carta in Italia, la percentuale di carta riciclata nelle regioni settentrionali e centrali è del 63-63%. Fanalino di coda resta, invece, il Meridione con circa il 30% di carta riciclata. C’è da fare di più per favorire la diffusione della stampa ecologica e per implementare l’utilizzo di carta riciclata, anche le aziende devono contribuire, optando per materiali di stampa ecologici.

Orientarsi tra marchi – Utilizzare materiali cartacei ecologici con certificazioni riconosciute è probabilmente il modo più affidabile per ottenere buoni risultati. ISO 14001 è una delle certificazioni ecologiche più conosciute tra le aziende e garantisce che pratiche a protezione dell’ambiente siano state adottate, prevenendo l’inquinamento e riducendo l’entità dei rifiuti, il consumo di energia e dei materiali. Altri marchi ecologici impiegati sono FSC ed Ecolabel UE; quest’ultimo è il marchio dell’Unione europea di qualità ecologica che premia i prodotti e i servizi migliori, attestando il loro ridotto impatto ambientale nell’intero ciclo di vita dei prodotti.

 Tipografie online, la nuova strada – Un’azienda può affidarsi a tipografie online non soltanto per stampare prodotti cartacei più elaborati come brochure o buste da lettera, ma anche per la stampa di semplici documenti su fogli A4. Il prodotto cartaceo ecologico non è necessariamente più costoso per i clienti e nel lungo termine; le tipografie che offrono prodotti ecologici e una “filiera” di stampa ecologica mirano a fidelizzare chi è attento alla salvaguardia dell’ambiente.

Non sono molte le aziende che hanno fatto tesoro di queste indicazioni green e offrono la stampa su materiali cartacei ecologici: tra queste, Unitedprint SE, con il suo principale portale print24, che permette ai clienti di realizzare i propri stampati su carta riciclata con marchio Angelo Blu e il logo ecologico FSC. Il marchio Angelo Blu è uno dei primi marchi di qualità ecologica, che stabilisce che la carta sia realizzata con materiale da macero, allo scopo di proteggere i boschi, ridurre le emissioni di gas serra, abbattere il consumo idrico e l’inquinamento da acque di rifiuto. I prodotti che hanno questo marchio rispettano importanti norme giuridiche rispetto alle sostanze nocive vietate.

Unitedprint SE, inoltre, mira a rendere i processi produttivi ecosostenibili, attraverso procedimenti di stampa cumulata e l’impiego del sistema LithoFlash Inline, che garantiscono un minore consumo energetico e un’ottimizzazione delle fasi di lavoro. La stampa cumulata permette di realizzare diversi documenti su un unico foglio di grande formato, offrendo un risparmio non solo energetico, ma anche sugli inchiostri e i fogli di carta utilizzati, che invece non potrebbero essere risparmiati in un ufficio aziendale.

Ad oggi, dal punto di vista della sostenibilità, i prodotti di stampa cartacei possono mirare ad avere un impatto ambientale minore rispetto ai prodotti digitali, le cui componenti di plastica sono più difficili da smaltire. Per questo resta fondamentale per un’azienda sensibilizzare dipendenti e clienti a ridurre l’impatto ambientale, che può portare a vantaggi finanziari nel medio e lungo termine e una maggiore competitività dell’azienda.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *