Sport e sostenibilità, nuovi spazi al Palamartino

Beach volley, skateboard, padel e pickleball per migliorare il quartiere Libertà di Bari

 

Nuovi campi per lo sport al Palamartino. La struttura comunale, gestita dalla società sportiva Duma a.r.l., ha così ampliato l’offerta sportiva garantendo agli utenti di praticare diverse discipline sportive, tra cui il beach volley, lo skateboard, il padel e il pickleball.

L’obiettivo è quello di rendere il Palamartino, al centro del quartiere Libertà di Bari, un polo attrattivo per tutto il territorio, un hub cittadino di riferimento e un luogo di inclusione sociale per chi voglia fare sport, con una particolare attenzione per i più giovani e gli adolescenti.

“Finalmente possiamo partire con le nuove attività sportive. Prenotare i campi da beach volley, padel e pickleball è molto semplice – commenta Saverio Fortunato, referente della società sportiva Duma a.r.l. – perché è sufficiente utilizzare la comoda app One Sport, attraverso cui prenotare per una, un’ora e mezza o due ore. Questa estate, soprattutto con l’organizzazione di attività sportive rivolte anche ai più piccoli, lanceremo un campo estivo che ovviamente sarà molto vario grazie alla presenza di questi nuovi campi e alla possibilità di praticare outdoor queste discipline”.

A questi interventi si aggiunge quello di efficientamento energetico, con il potenziamento dell’impianto fotovoltaico esistente di circa 12 Kwh attraverso l’installazione di ulteriori pannelli di ultima generazione, per un totale di circa 19 Kwh. Previsto anche l’uso di una batteria d’accumulo (10 kilowatt) dell’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico che permetterà di immagazzinare l’energia prodotta durante il giorno per poterla così sfruttare nelle ore pomeridiane/serali. Sostanzialmente di giorno sarà prodotta energia fotovoltaica, poi incamerata per l’utilizzo serale della palestra.

Una moderna app consente di monitorare i flussi di energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico e immagazzinata nella batteria in modo da avere un controllo costante dei consumi.

Questi interventi, insieme al relamping della palestra previsto dall’amministrazione comunale, consentiranno di raggiungere la quasi autonomia elettrica dalla rete realizzando così un importante obiettivo in termini di sostenibilità economica e ambientale.

Articoli correlati