Input your search keywords and press Enter.

Sostenibilità nelle mense scolastiche

Cibi sani e a basso impatto ambientale. Il nuovo servizio di refezione scolastica, presentato lunedì 1° ottobre a Bari, penserà alla salute e al benessere degli alunni grazie al progetto sperimentale rivolto alle scuole d’infanzia comunali e statali, primarie e secondarie di 1° grado. Obiettivo è fornire un servizio di qualità anche e soprattutto nelle scuole, con particolare attenzione alla salvaguardia dell’ambiente, praticando così le linee di indirizzo dettate dall’Unione Europea. Gli alunni berranno l’acqua pubblica erogata dall’Aqp per evitare la distribuzione e la dispersione di circa 800.000 bottigliette in plastica. Saranno inoltre sostituiti gradualmente bicchieri e posate ‘usa e getta’ con prodotti in melammina e in acciaio. Gli alunni riceveranno anche un contenitore in materiale facilmente lavabile, dove riporre e conservare cucchiai e forchette in modo da poterli utilizzare quotidianamente. Per continuare a sensibilizzare i più piccoli, nel 14° Circolo didattico “Re David” partirà un progetto sperimentale e innovativo del servizio di refezione, promosso dal comitato dei genitori, che prevede la somministrazione di prodotti locali a chilometro zero e  l’utilizzo di tutte le suppellettili in ceramica.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *