Solidarietà, “Rete Solida” a Padova e Rovigo

Rete Solida, il logo

Recupero dei pasti cotti e non consumati dalle mense scolastiche, dei prodotti invenduti dalla grande distribuzione, delle eccedenze dalla produzione agricola, ma anche percorsi di educazione nelle scuole.  Queste le principali azioni di Rete Solida, un progetto di solidarietà promosso dalle Acli provinciali di Padova e Rovigo, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con la partecipazione di Comune di Padova, Provincia di Padova, Provincia di Rovigo, Prefettura di Padova, Caritas Diocesana di Padova e di altri enti pubblici e del privato sociale e il supporto tecnico di Last Minute Market.

Obiettivo primario di Rete Solida è il sostegno alle categorie più deboli, con particolare attenzione alle famiglie a basso reddito dell’area di Padova e Rovigo. Rete Solida è una rete territoriale di economia solidale – pubblica amministrazione, enti, aziende e organizzazioni non profit – finalizzata a promuovere la diffusione di gruppi di acquisto e iniziative per il recupero di beni (alimentari e non solo) provenienti dal circuito produttivo e commerciale, poi distribuiti dalle organizzazioni senza scopo di lucro del territorio.

Avviato nel 2012, il progetto  è pronto ora a raccontare i suoi significativi risultati, in termini di coinvolgimento di enti, aziende e associazioni, di aiuto alle famiglie, di riduzione degli sprechi, recupero di prodotti e best practice. Martedì 27 gennaio alle ore 10, si svolgerà a Padova il convegno Da spreco a risorsa: la rete a sostegno della solidarietà, che si terrà presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, in piazza Duomo 14.

Articoli correlati