Input your search keywords and press Enter.

Smog a Torchiarolo, in arrivo Piano di risanamento

Nell’hinteland brindisino, in particolare nel comune di Torchiarolo, sono stati più volte superati i limiti delle emissioni inquinanti nell’atmosfera, relativamente a Pm10 e Benzo(A)pirene.

Lorenzo Nicastro, assessore alla Qualità dell’ambiente della Regione Puglia, ha annunciato il nuovo Piano di Risanamento della Qualità dell’Aria, pronto ad essere adottato dalla giunta regionale. Il piano è frutto delle valutazioni condotte da Arpa Puglia, Provincia di Brindisi, Comune di Torchiarolo e ASL competente, riuniti in un tavolo tecnico riunitosi ad hoc da marzo dello scorso anno.

Le fonti di inquinamento individuate nel piano sono per il 90% impianti civili e per il 10% industriali (tra questi ultimi, la vicina centrale a carbone ENEL di Cerano). Per riportare la qualità dell’aria entro limiti accettabili, ha affermato l’assessore, «sono previste attività di monitoraggio e contenimento dei fenomeni emissivi per lo stabilimento Enel; sarà messa disposizione una dotazione finanziaria per l’acquisto di filtri da apporre sui camini delle abitazioni».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *