Input your search keywords and press Enter.

Si apre il sipario su Festambiente 2010

Parte anche quest’anno la manifestazione Festambiente, “l’unico festival sulle tematiche ambientali presente in Europa da 21 anni”. L’edizione 2010, dal 6 al 15 agosto, sito su un territorio di circa tre ettari nella Maremma Toscana, si preannuncia come sempre ricco di valide ed interessanti iniziative che mirano a coinvolgere un target molto ampio di pubblico.

<p>la pagina web di legambiente energie rinnovabili</p>

la pagina web di legambiente energie rinnovabili

Si tratta, e non può essere altrimenti, di un evento all’insegna del risparmio energetico, e quindi dello sfruttamento di fonti rinnovabili di energia: il palco dei concerti e quello dei dibattiti saranno alimentati, grazie alla collaborazione con Ecoluce, da impianti luci ed audio che utilizzeranno l’energia prodotta da un generatore fotovoltaico ed immagazzinato in apposite batterie; gli uffici saranno alimentati da due impianti fotovoltaici fissi; persino l’acqua per uso sanitario sarà riscaldata grazie ad un impianto solare termico, e a tutti i rubinetti dei bagni sarà applicato il riduttore di flusso per arrivare a risparmiare fino al 50% del consumo d’acqua; senza dimenticare che i materiali di ufficio e i prodotti per l’igiene domestica avranno tutti il marchio comunitario di qualità ecologica.

<p>panoramica di un concerto </p>

panoramica di un concerto

I dieci giorni di Festambiente saranno occasione di incontro e confronto su temi ambientali e sociali di attualità: ogni giorno avranno luogo conferenze e dibattiti con personalità del mondo del giornalismo e delle istituzioni pubbliche e private ed esperti del settore; in particolare, l’appuntamento quotidiano con InformaEnergia, finalizzato ad una semplice ma esauriente divulgazione della conoscenza delle fonti energetiche rinnovabili.

E in più concerti con grandi gruppi e cantautori italiani e internazionali (Pino Daniele, Simone Cristicchi, Sud Sound System e Youssou N’Dour, solo per citarne alcuni); spettacoli teatrali per grandi e piccini (a questi ultimi, nello specifico, è dedicata l’iniziativa Teatrambiente); mostre fotografiche e aree espositive a tema ambientale e naturalistico; un intero settore dedicato ai bambini; il Festambiente Ragazzi, dove ogni giorno verranno coinvolti in giochi, attività e laboratori chiaramente improntati sul riciclaggio, il rispetto dell’ambiente, l’importanza dell’acqua e l’energia “verde” in generale.

<p>prodotti gastronomici tipici</p>

prodotti gastronomici tipici

L’organizzazione è curata nei minimi dettagli, al punto che anche il settore enogastronomico sarà “in linea” con l’evento: ai visitatori saranno proposti prodotti tipici del territorio del Bel Paese e alimenti biologici di qualità, serviti su vettovaglie di vetro o ceramica, oppure “usa e getta” biodegradabili e compostabili. Per una più sana e genuina cultura del cibo.

<p>una delle escursioni organizzate nella Maremma Toscana</p>

una delle escursioni organizzate nella Maremma Toscana

….

……

Festambiente 2010, dunque, appare fortemente coinvolgente e capace di “allettare tutti i tipi di palato”, per merito di un programma ampio e diversificato nella messinscena di tantissimi eventi e spettacoli. Il messaggio di fondo è chiaro: il rispetto dell’ambiente non è un problema che mette di fronte ad una miriade di problemi, ma una festosa accoglienza di stili di vita e modi di pensiero che mettono in sintonia gli uomini e il mondo.

Per un maggiore approfondimento del programma il rimando è al sito della manifestazione www.festambiente.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *