Input your search keywords and press Enter.

Shopper bio: Italia fa passo indietro

«É grave e anche dannoso aver cancellato quell’articolo, non solo per l’ambiente ma anche per l’immagine stessa dell’Italia». Questo il commento del vicepresidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani difronte alla sparizione dal testo del decreto Mille proroghe dell’articolo che stabiliva i corretti parametri di biodegradabilità nell’ambiente e compostabilità degli shopper secondo la norma europea En13432, annunciato dal Governo il 23 dicembre scorso. Per Ciafani quela norma risulta invece «fondamentale per fare chiarezza nel mercato della piccola e media distribuzione, che è già stato invaso da sacchetti di plastica con additivi chimici che non possiedono le corrette caratteristiche di biodegradabilità e soprattutto è utile a evitare scappatoie da parte di alcuni produttori che evidentemente si sono già attivati».

Print Friendly, PDF & Email