Input your search keywords and press Enter.

Settanta progetti in una mostra: i vantaggi della architettura naturale

L’architettura si fa natura. Il binomio caratterizza i migliori progetti realizzati in Veneto dai professionisti dell’Associazione Nazionale Architettura Bioecologica (ANAB). L’obiettivo è diffondere i principi della “architettura naturale” che ha enormi vantaggi: è una soluzione all’incessante degrado delle nostre aree urbane, permette di sviluppare il settore dei materiali rinnovabili e a basso impatto, migliora la qualità di vita e il livello di salute della popolazione. Ma tra i cittadini-consumatori e gli addetti ai lavori, ancora troppo pochi conoscono questi vantaggi.

Partendo da questa convinzione è stata organizzata la mostra itinerante “Architettura Naturale in Veneto” che si tiene a Longarone nei prossimi due weekend (17-19 e 24-26 febbraio), in occasione della Fiera “Costruire 2012 – Salone dell’edilizia e dell’abitare” (Fiera di Longarone, Belluno – Padiglione D stand 29-34). La mostra raccoglie 70 progetti e interventi di Architettura Naturale realizzati nel territorio veneto da professionisti iscritti all’Associazione Nazionale Architettura Bioecologica. L’iniziativa è un modo semplice ma estremamente efficace per promuovere lavori di architettura a elevato contenuto qualitativo, rispettosi dell’ambiente e delle persone che ci vivono, in cui i professionisti associati sono riusciti a trasferire contenuti etici, ecologici e di benessere nei loro lavori. Il 25 febbraio, invece, sarà presentata in un convegno l’esperienza di Mavima-Bautec che realizza case con il legno delle foreste bellunesi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *