Sequestrato corallo in via di estinzione all’aeroporto di Bologna

Sono 7 pezzi di “Scleractinia spp”. Erano nascosti tra i bagagli di 3 passeggeri sloveni

 

All’Aeroporto “Marconi” di Bologna, i funzionari dell’Ufficio delle Dogane e i finanzieri scoperto e sequestrato 7 coralli in via di estinzione. La scoperta è avvenuta nel corso di un controllo a tre passeggeri di nazionalità slovena, in arrivo dalla Repubblica Dominicana.

I coralli appartengono all’ordine “Scleractinia spp”. I coralli erano abilmente occultati tra gli effetti personali dei passeggeri ed erano privi della prevista documentazione e dei regolari certificati d’importazione CITES richiesti dalla normativa internazionale.

L’introduzione nel territorio nazionale degli oggetti personali riconducibili a specie indicate nella Convenzione di Washington sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione (CITES), è punita con la sanzione amministrativa da un minimo di euro 3.000 ad un massimo di euro 15.000 e con la confisca degli specimen protetti.

Articoli correlati