Input your search keywords and press Enter.

Sequestrati a Bari due opifici clandestini di oli lubrificanti (vedi il filmato)

Sequestrati a Bari due opifici clandestini, 22,5 tonnellate di carbolubrificanti e migliaia di accessori per il confezionamento di falso olio per autotrazione; denunciati tre responsabili. L’operazione è stata condotta a termine dai militari del Gruppo pronto impiego della Guardia di Finanza di Bari, in seguito a un controllo in un deposito di mezzi pesanti e veicoli industriali alla zona industriale del capoluogo.

All’interno di un container i finanzieri hanno rinvenuto un’ingente quantità di oli lubrificanti di varia natura (colloso, basico ed esausto), additivi e preparato antigelo, taniche di plastica di varia capacità, etichette di oli minerali di note marche contraffatte o di marche inesistenti, cartoni da imballaggio e attrezzature utili per il travaso, la miscelazione e l’imbottigliamento. I Baschi verdi hanno quindi accertato che nell’opificio improvvisato avveniva la miscelazione dei carbolubrificanti e la preparazione dei contenitori contraffatti per la successiva commercializzazione. Il tutto senza le necessarie autorizzazioni, evadendo le accise e in contrasto con la normativa ambientale.

I responsabili, tre cinquantenni di Bari, colti in flagranza, sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria per i reati di contrabbando e miscelazione di prodotti sottoposti ad accisa, contraffazione di marchi e commercializzazione di prodotti mendaci (per le etichette che riportavano marchi inesistenti), violazione della normativa ambientale e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro (normativa antincendio, ecc.)

Il filmato girato dalla Guardia di Finanza

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *