Sequestrate due discariche abusive e pericolose

Un ex allevamento di suini e un’area verde. Segnalati i responsabili alle Procure interessante

 

la discarica a Candia Lomellina

Doppio intervento della Guardia di Finanza che in due distinte operazione ha scoperto e sequestrato due discariche abusive con rifiuti speciali e pericolosi.

Il primo intervento è avvenuto a Candia Lomellina, in provincia di Pavia. Sono state sequestrate 2.500 tonnellate di rifiuti industriali speciali e pericolosi stoccati in un ex allevamento di suini di oltre 50mila mq.

cristalli di barite

Nell’area c’erano lastre e manufatti in fibra d’amianto in parte già frantumati e numerose cisterne abbandonate colme di reflui derivanti dall’allevamento dei suini.

Le immediate indagini hanno permesso di individuare l’azienda proprietaria dei terreni e segnalarne il rappresentante alla Procura. Contestualmente, è stato avviato l’iter per la bonifica del sito, dove nelle scorse settimane sono stati accertati dei roghi spontanei, i cui costi saranno addebitati ai responsabili.

Scoperto nel sito anche un laboratorio abusivo di gesso e scagliola i cui scarti venivano smaltiti in maniera errata. Sequestrata anche una tonnellata di cristalli di barite, chiamati comunemente “rosa del deserto”, introdotti illecitamente dalla Turchia in evasione dei diritti di confine.

il sequestro ad Arezzo

Il secondo intervento ha riguardato un terreno privato nella zona di Sansepolcro, in provincia di Arezzo. In un’area verde, gestita da un’azienda della Valtiberina, le Fiamme Gialle hanno accertato lo stoccaggio incontrollato, e senza autorizzazioni, di rifiuti speciali e pericolosi senza alcuna autorizzazione.

Il terreno ha un’estensione di 1.300 mq. All’interno erano depositati macchinari, apparecchiature deteriorate e obsolete, veicoli pesanti a motore non bonificati e cassoni contenenti rifiuti elettrici ed elettronici.

Anche in questo caso, il legale rappresentante della società è stato segnalato alla Procura della Repubblica per gestione di rifiuti non autorizzata.

Articoli correlati