Sequestrata discarica abusiva e capannone con eternit in zona SIC

L’operazione del ROAN della Guardia di Finanza di Termoli si è svolta a Mafalda, con l’ausilio dell’ARPA e dell’Ufficio Tecnico Comunale. Denunciato l’amministratore della società proprietaria del sito

 

La Guardia di Finanza di Termoli ha sequestrato in località Pianette del Comune di Mafalda, in provincia di Campobasso, un’area, adibita a discarica abusiva, di mq. 55.000 e un capannone di mq. 16.000 con tetto in eternit (fibrocemento a base di amianto).

Sul terreno sono stati rinvenuti rifiuti di vario genere, particolarmente dannosi per l’ambiente e pericolosi per la salute umana quali, detriti provenienti da opere di demolizione, rottami di diversa natura, contenitori di solventi e vernici, penumatici.

Deferito alla competente Autorità Giudiziaria l’amministratore unico della società proprietaria del sito, che dovrà rispondere di reati ambientali e illecito smaltimento di rifiuti.

L’area sequestrata, peraltro, è ubicata in un sito di importanza comunitaria (S.I.C.) ed è soggetta a vincoli paesaggistici e ambientali.

L’operazione si è svolta con la collaborazione del personale dell’Agenzia Regionale Protezione Ambiente Molise (ARPA) e dell’Ufficio Tecnico Comunale.

Articoli correlati