Input your search keywords and press Enter.

Sentinel-3A, un satellite per monitorare la Terra

Sentinel-3A, la più nuova e più completa di tutte le missioni Sentinel, si appresta a partire oggi alle ore 17, 57 dal Cosmodromo di Plesetsk in Russia a bordo di un razzo Rockot.

Copyright ESA–Pierre Carril

Copyright ESA–Pierre Carril

Quella di Sentinel è una flotta di satelliti progettati per fornire un’ampia varietà di  dati e immagini al programma della Commissione europea Copernicus, il più ambizioso programma di osservazione della terra fino ad oggi.  Questo programma di monitoraggio ambientale, unico nel suo genere, sta modificando rapidamente il modo visualizzare e gestire il nostro ambiente, per capire e affrontare gli effetti dei cambiamenti climatici e salvaguardare la vita quotidiana, sia direttamente attraverso i suoi prodotti e applicazioni sia indirettamente attraverso benefici sociali, economici e ambientali.

Portando a bordo strumenti all’avanguardia, Sentinel-3 misurerà sistematicamente gli oceani, le terre emerse, il ghiaccio e l’atmosfera per monitorare e comprendere le dinamiche globali su larga scala, fornendo informazioni essenziali in tempo quasi reale anche per le previsioni meteorologiche.

La missione si basa su due satelliti identici in orbita tra le stelle per garantire una copertura globale ottimale e la consegna dei dati relativi, ad esempio ai cambiamenti nel livello del mare, l’inquinamento marino e la produttività biologica. A terra questa missione innovativa fornirà un più ampio monitoraggio sugli incendi, la mappatura del territorio, lo stato della vegetazione, l’altezza dei fiumi e laghi, integrando così  le misurazioni ad alta risoluzione della relativa missione gemella Sentinel-2. La missione Sentinel-3 agirà in connessione con satelliti come Envisat e Spot, ma per l’ampiezza dei dati che fornirà, è destinato ad essere il cavallo di battaglia per Copernicus.

La missione è il risultato di una stretta collaborazione tra ESA (Agenzia Spaziale Europea) , la Commissione europea, Eumetsat, la francese CNES,   industria, fornitori di servizi e dati utenti. Come un primo esempio di eccellenza tecnologica dell’Europa, i due satelliti Sentinel-3 sono stati progettati e costruiti da un consorzio di circa 100 aziende sotto la guida della francese Thales Alenia Space. Una volta in orbita, ESA ed Eumetsat gestiranno congiuntamente la missione. I dati saranno disponibili gratuitamente agli utenti in tutto il mondo.

Dopo quello di Sentinel-3A, seguirà nel 2017 il lancio di Sentinel-3B

Per sapere di più sul programma Sentinel clicca qui

 

.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *