Input your search keywords and press Enter.

Sardegna, Settimana nazionale dell’Escursionismo CAI

 

Sarà la Sardegna, con le sue montagne e i suoi sentieri, a ospitare la 15^ Settimana nazionale dell’escursionismo e il 15° Meeting nazionale dei sentieri del Club alpino italiano, dal 12 al 20 ottobre.

Il CAI Gruppo regionale Sardegna, con le sue Sezioni di Cagliari, di Nuoro e di Sassari, ha predisposto un articolato programma di 18 escursioni, di cui 6 nel Nuorese (nella foto, il Monte Cusidore), 5 nel Sassarese e 7 nel Cagliaritano (comprese 2 di cicloescursionismo). Esse faranno capo a tre campi base: Nuoro, Alghero (SS) e Cagliari, dove sono state individuate le strutture alberghiere che accoglieranno i partecipanti.

 

Sono previsti tra i 70 e gli 80 partecipanti per ogni singola escursione, dei quali circa la metà provenienti dalla penisola, per un totale di oltre mille escursionisti che parteciperanno alla manifestazione.

 

L’edizione 2013 della Settimana nazionale dell’escursionismo riveste una particolare importanza in quanto rappresenta, nell’anno del 150° anniversario del CAI, l’ideale prosecuzione del progetto Cammina CAI 150, conclusosi a Roma lo scorso 28 settembre.

 

La Settimana prenderà il via sabato 12 ottobre all’auditorium del Museo etnografico sardo di Nuoro (via Antonio Mereu, 65) con il Meeting nazionale dei sentieri e il convegno del CAI Sardegna Turismo montano sostenibile: progetto Rete escursionistica della Sardegna. Domenica 13 via alle escursioni, la prima delle quali si svolgerà sempre in provincia di Nuoro, al Monte Ortobene.

 

«La scelta di partire da Nuoro si spiega col fatto che il capoluogo barbaricino rappresenta la zona montuosa che contiene le montagne più alte e significative della nostra Isola», spiega il Presidente del CAI Sardegna Peppino Cicalò. «Bisogna ricordare che la Sardegna, seconda isola per dimensione del  Mediterraneo, ha un territorio – prevalentemente montuoso – molto vasto e poco popolato. Non esiste una rete escursionistica regionale, né la corrispondente carta escursionistica, né la rete delle strutture ricettive funzionali alle attività escursionistiche. A tal proposito, il Convegno Regionale sulla RES vuole essere un momento di riflessione fra tutti gli amministratori comunali e regionali, con l’obiettivo di mettere al centro delle politiche regionali di sviluppo turistico anche le montagne della Sardegna».

Leggi il programma delle escursioni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *