Input your search keywords and press Enter.

San Pio, un cantiere per la rinascita

 

Sopralluogo in mattinata del sindaco di Bari Antonio Decaro, insieme agli assessori al Patrimonio e ai Lavori pubblici, Vincenzo Brandi e Giuseppe Galasso, il presidente di ANCE Bari-Bat Beppe Fragasso e i rappresentanti di Formedil Antonio Stolfa e Giuseppe Rafaschieri, al quartiere San Pio, a nord di Bari, nei locali adiacenti alla sede dell’Accademia del cinema ragazzi in piazzetta Eleonora per dar seguito all’impegno preso nelle scorse settimane con i residenti.

Attraverso un accordo con l’ANCE e con il suo organismo di formazione sarà possibile avviare una formula assolutamente innovativa per coinvolgere i giovani del quartiere e ristrutturare una serie di locali, tra cui un’ampia palestra e altri spazi minori. L’ipotesi è avviare a San Pio un cantiere di formazione al lavoro con i ragazzi che hanno proposto progetti per il riuso degli spazi. I locali messi a disposizione dall’amministrazione comunale saranno così ristrutturati nell’ambito di un progetto “cantiere-scuola” allestito e curato da Formedil, rivolto ai giovani del quartiere, che, facendo attraverso un percorso di  formazione ed acquisendo nuove competenze, contribuiranno a ristrutturare spazi abbandonati e vandalizzati.Il Comune, invece, provvederà direttamente alla riqualificazione dell’area esterna, con il campo di calcio e le zone limitrofe.

«Avevamo fatto una promessa ai ragazzi e ai residenti che abbiamo incontrato durante i sopralluoghi e vogliamo mantenerla- ha commentato il sindaco Decaro  a margine del sopralluogo-, perché siamo convinti che loro siano il miglior presidio di legalità e la speranza per il futuro di questo quartiere e della città. Per questo, credo che il progetto del cantiere-scuola di San Pio possa essere solo il primo esempio di una lunga esperienza. Stiamo provando a tenere insieme cittadinanza attiva, riqualificazione dei beni pubblici che diventano davvero ‘beni comuni’, aggregazione giovanile e una rappresentanza importante di responsabilità sociale dell’impresa. Siamo di fronte a un mix che può dare risultati importanti e può da San Pio essere da esempio per tutti i baresi. I ragazzi avranno la possibilità di imparare un mestiere e soprattutto si cimenteranno in prima persona con la ristrutturazione degli spazi  che diventeranno la casa delle loro attività».

 

 

Print Friendly, PDF & Email

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *