Home Speciale Bari San Nicola, i festeggiamenti  a Bari

San Nicola, i festeggiamenti  a Bari

854
0
SHARE
San Nicola

Già in corso i festeggiamenti in onore di San Nicola, santo Patrono di Bari e tradizionale portatore di doni. Dalla fiaccolata nicolaiana allo speciale annullo filatelico all’inaugurazione dell’attesissima ruota panoramica: ecco tutti gli eventi della giornata

I festeggiamenti per il santo di Myra patrono di Bari e venerato con particolare devozione nel mondo orientale si sono già aperti, alle 5 di mattina,  con la celebrazione della messa in onore di San Nicola nella Basilica nicolaiana insieme ai baresi e ai pellegrini devoti al Santo Patrono, pellegrini che provengono in gran parte dal Molise e dall’Abruzzo. Come di tradizione poi, alle 6, sono arrivati i partecipanti alla tradizionale Fiaccolata Nicolaiana, giunta quest’anno alla 25ma edizione. Sempre in mattinata  nella stessa piazza, è stato emesso uno speciale annullo filatelico a cura di Poste Italiane dedicato alla Pontificia Basilica di San Nicola.

LEGGI ANCHE: San Nicola in virtual tour

Tra ruote panoramiche e luminarie

Come ogni anno la processione della statua di San Nicola anima le vie del borgo antico di Bari

Pomeriggio pirotecnico a cominciare dalle 16,15, quando il sindaco Antonio Decaro inaugurerà la ruota panoramica su largo Giannella. Quasi contemporaneamente verranno accese le luminarie di via Sparano e via Argiro sponsorizzate da una cordata di aziende locali. Quindi curiosi e fedeli potranno spostarsi nella città vecchia per la tradizionale processione della statua del Santo.

Infine, alle ore 20.30, assieme alla campionessa paralimpica Nicole Orlando, Decaro si recherà in piazza del Ferrarese per l’accensione dell’albero di Natale, offerto da Amgas alla città per queste festività natalizie, dando così ufficialmente il via al cartellone degli eventi organizzati dall’amministrazione comunale.

San Nicola e l’abete di Campagna Amica

Spostiamoci a Piazza Massari, subito a ridosso di Corso Vittorio Emanuele, dove sarà allestito l’albero di Natale by Campagna Amica, addobbato con collane di pasta, fasci di grano, mele, pere, arance, grappoli d’uva e altri frutti della terra, rami di ulivo, fiori, pomodori, e gli ornamenti tipici del Natale. Un “albero del cibo di Puglia” proprio il 6 dicembre perché san Nicola, patrono dei baresi, da sempre è legato alla figura del ‘portatore’ di doni.

E per arricchire ulteriormente Piazza Massari durante le festività natalizie, a partire dall’11 dicembre 2017, sarà allestita una mostra di fotografica su ‘Il cibo di Bari all’epoca di Bona Sforza’, con i migliori ‘scatti’ degli studenti dell’Istituto di Istruzione Secondaria Ettore Majorana di Bari – indirizzo di studio fotografico e audiovisivo, realizzati durante il pranzo organizzato proprio dagli studenti del Majorana il 6 dicembre, in occasione del cinquecentenario delle nozze di Bona Sforza, duchessa di Bari, regina di Polonia.

Stasera infatti, nelle sale del Castello Normanno-Svevo di Bari, si terrà il banchetto celebrativo in onore delle nozze di Bona Sforza, preparato con i prodotti agricoli offerti da Campagna Amica. Di concerto con la Direzione Generale del Comune di Bari, inoltre, Coldiretti Puglia organizzerà le attività didattiche, in collaborazione con l’Istituto Pugliese per il Consumo, dalle ore 9,00 alle ore 12,30: il 7 dicembre 2017 – giornata dell’olio extravergine di oliva, il 12 dicembre 2017 – filatura della mozzarella in diretta, il 16 dicembre 2017 – legumata e il 20 dicembre 2017 – orto didattico in Piazza.

Anche la pittura per San Nicola

Sempre oggi, inaugurazione alle ore 18,00 presso la Galleria Spaziogiovani (via Venezia 41),  della mostra pittorica di Fedele Boffoli “San Nicola e l’onda”.

L’evento (la mostra resterà aperta fino a domenica 10 dicembre, dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.00, con ingresso libero) è inserita in un progetto scolastico  destinato agli alunni degli istituti cittadini, che ha l’obiettivo di coniugare gli aspetti simbolici del Santo e delle sue festività annuali, con quelli dell’onda, fenomeno della fisica che racchiude in sé un ciclo completo di vita-morte-rinascita, contemplando il movimento e la sua stessa assenza.

Un invito ai più giovani per riflettere ed elaborare con creatività i temi più significativi evocati dal Santo patrono con dipinti, disegni, dipinti, fotografie, testi poetico-letterari) da realizzarsi durante l’anno scolastico, e che saranno esposti in occasione della festa di San Nicola che si festeggia a maggio 2018, presso lo Spaziogiovani.

Anche il web festeggia San Nicola

Infine sempre oggi, per gli amanti del web, prima puntata della serie “Necóle” del regista Ivan Cacace. La web serie, promossa dall’associazione culturale “Il Borgo delle Arti”, è improntata sulla figura del Santo di Myra ed è composta da 13 episodi che raccontano in maniera originale al pubblico della rete le tradizioni religiose e culturali della Terra di Bari.

 

 

.

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY