“Salviamo” il panettone – LE RICETTE

panettone

La campagna di Too Good To Go anti spreco per salvare il cibo delle festività natalizie ancora buono da mangiare

 

Le festività natalizie lasciano una scia di avanzi di cibo spesso difficili da conservare e consumare per una famiglia italiana. Anche i negozianti hanno grandi quantità di cibo invenduto che devono smaltire prima della scadenza. Le offerte promozionali servono a questo, ma per le famiglie il surplus finisce nella spazzatura. Un grosso danno economico, oltreché ambientale.

Secondo una recente ricerca di Too Good To Go, il più grande marketplace mondiale per le eccedenze alimentari, in collaborazione con YouGov, 6 italiani su 10 tendono ad acquistare più alimenti rispetto al necessario durante le festività, con il 37% che ammette di gettarne via oltre un quarto.

Per questo motivo, Too Good To Go rinnova anche per quest’anno la sua campagna “Save The Panettone”, con l’obiettivo di dare nuova vita ai dolci e altri alimenti tipici delle feste rimasti invenduti e prolungare così il gusto del Natale. Dopo il successo delle scorse edizioni – con oltre 3.800 Bags salvate solo lo scorso anno – l’azienda ha deciso di rilanciare anche per il 2024 l’iniziativa post-natalizia, giunta quest’anno alla sua quarta edizione.

Save the Panettone 2024: prolungare il gusto del Natale contrastando gli sprechi

All’interno delle Surprise Bag “Save The Panettone”, acquistabili tramite l’app di Too Good To Go fino al 28 gennaio, sarà possibile trovare, oltre ai dolci del periodo come panettoni e pandori, anche altri prodotti tipici delle feste rimasti invenduti come panettoni gastronomici, salatini, cioccolatini e molto altro.

Gli utenti potranno acquistare queste Bag speciali con pochi semplici click, cercando “Save the Panettone” o semplicemente “panettone” all’interno della app e scegliendo il proprio negozio preferito tra gli oltre 600 che hanno aderito all’iniziativa, tra cui Carrefour Italia.

Un’opportunità per prolungare l’atmosfera del Natale, con un gesto capace di avere un impatto positivo nel contrastare lo spreco, e per poter gustare prodotti tipici natalizi a prezzi vantaggiosi, in uno scenario che ha registrato l’aumento del prezzo medio di panettone e pandoro rispettivamente del 9% e 10% (fonte: Osservatorio Nazionale Federconsumatori).

Ricette antispreco per reinventare panettoni e dolci tipici

Dal recente sondaggio è emerso che, tra le soluzioni adottate dagli italiani per evitare di gettar via il cibo avanzato dopo le feste, l’utilizzo di ricette anti-spreco sia una pratica diffusa (43%). A questo proposito, Too Good To Go, ha raccolto una serie di ricette creative e originali per dare una nuova vita agli avanzi di Natale e Capodanno, realizzando piatti gustosi con gli ingredienti tipici delle Feste.

Tra queste, due ricette che hanno come protagonisti i dolci più famosi delle festività natalizie.

Cassatine di panettone

Per trasformare il panettone avanzato in irresistibili cassatine ripiene di ricotta e cioccolato, iniziate schiacciando gli avanzi di panettone, creando un composto abbastanza compatto da essere lavorato. Riempite poi degli stampi per muffin con metà del composto ottenuto, pressando bene fino a ottenere una base solida e riponete il tutto in freezer fino a quando la base non risulterà solida. Nell’attesa, prendete della ricotta fresca e mescolatela con gocce di cioccolato o canditi assortiti, fino a ottenere una crema omogenea.

A questo punto, recuperate gli stampini e riempiteli con la crema di ricotta e cioccolato. Ricoprite il tutto con il rimanente impasto di panettone, sigillando accuratamente i bordi.

Come tocco finale, ricoprite i vostri muffin con il cioccolato fuso e lasciate riposare nuovamente in freezer. Una volta solidificati, potete spennellare la parte superiore delle cassatine con una glassa a base di zucchero a velo, albume e poche gocce di limone e terminare la preparazione decorandole con le gocce di cioccolato e i canditi avanzati.

Cioccolatini di pandoro

Spezzettate e tritate il pandoro avanzato, aggiungendovi due cucchiai di marmellata di arancia (meglio se già aperta così da non sprecarla!), un goccio di liquore cointreau e un cucchiaio di crema di nocciole.

Mescolate il tutto e formate un composto omogeneo. Preparate delle palline non troppo grandi, modellandole con le mani, e riponetele in frigorifero per una notte. Una volta indurite, potete ricoprirle con del cioccolato fuso a bagnomaria e lasciarle nuovamente in frigo a riposare per qualche ora, prima di servirle. Si conservano poi nei giorni successivi direttamente in frigo.

Idee antispreco su Instagram

Sulla pagina Instagram di Too Good To Go sono consultabili tante idee e ricette, grazie alle quali gli utenti potranno lasciarsi ispirare per reinterpretare specialità natalizie e non, in chiave anti-spreco.

Articoli correlati